Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
lois-pope-dog-03e

Donald Trump entra alla Casa Bianca senza il cane goldendoodle Patton, regalo di un’amica

Alla Casa Bianca esce Obama ed entra Trump come nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Ma all’uscita di Bo e Sunny, i due cani d’acqua portoghesi degli Obamas, non corrisponde nessuna entrata “canina”. Almeno non per il momento. Patton, il goldendoodle che un’amica di The Donald, Lois Pope, aveva scelto per fargli compagnia, rimane con l’83enne filantropa. La Pope aveva acquistato il barbone apposta per l’amico e il figlioletto Barron, battezzandolo addirittura con il nome dell’eroe di guerra preferito dal neopresidente, ma ha finito per innamorarsene e non vuole più separarsi da lui. Coincidenza, anche Donald Trump ha declinato l’offerta: alla vita movimentata che certamente lo aspetta va aggiunto il fatto che la sua famiglia, per il momento, resta a New York. Forse il primo lusso che Trump non può permettersi… E così, almeno per qualche tempo, i corridoi e gli scaloni della residenza presidenziale di Washington non saranno attraversati da quattrozampe. Gli ultimi a scorrazzarvi, due giorni fa, proprio Bo e Sunny: Michelle Obama ha diffuso via instagram la sua ultima foto e il suo ultimo video da “Flotus”, First Lady Of The United States, in compagnia dei due cani di famiglia. Alla Casa Bianca è dal 1901 che non mette piede un presidente senza un amico peloso: tutti, evidentemente, avevano sentito il detto “se vuoi un amico a Washington, prendi un cane”. (nella foto sopra il goldendoodle Patton e, sotto, Michelle Obama con i cani d’acqua portoghesi Bo e Sunny)

vip_twitter19