Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
This undated image courtesy of Kim Curinga shows "Cat Portraits," by Curinga. Curinga shot a series of feline portraits and manipulated them in Photoshop to look like pop art. One of the hottest trends in home decor is hanging photographic art, which makes a big impact without costing a lot.      (AP Photo/Kim Curinga ) NO SALES

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 10-11 dicembre 2016

Per segnalazioni scrivere a 24zampe@ilsole24ore.com

+++

ESPOSIZIONE FELINA, RIMINI, SABATO 10 E DOMENICA 11 DICEMBRE 2016

A San Marino arriva “Titancat 2016 – Christmas edition”, esposizione felina internazionale patrocinata da AGI (Associazione Gatti d’Italia) e da WCF (World Cat Federation). Si tiene al Palazzo dei Congressi del Palace Hotel Best Western (Serravalle di San Marino) sabato 10 e domenica 11 dicembre. In gara i più bei gatti del circuito World Cat Federation concorreranno in diverse competizioni, sia per categorie di specie (divise fra pelo lungo, pelo semilungo e pelo corto) che per fascia di età (cuccioli dai 4 ai 6 mesi, cuccioli dai 6 ai 10 mesi, adulti); è prevista una competizione riservata ai gatti neutri. Tra le razze presenti Persiani, Esotici, Maine Coon, Ragdoll, Siberiani, Blu di Russia, Norvegesi delle foreste, Sacri di Birmania, Highland Fold, Scottish Fold e Straight, British, Sphynx (gatto nudo), Don Sphynx, Devon Rex, Thai e i rari Kurilian Bobtail, American Curl, Balinesi. La giuria internazionale è composta da 6 membri provenienti dall’Olanda, Polonia, Russia e Romania, tutti abilitati dalla WCF (World Cat Federation). Alla fine di ogni giornata i giudici eleggeranno fra i vincitori di ciascuna categoria l’esemplare migliore, che otterrà il titolo di Best in Show del giorno. I gatti best in show poi si sfideranno per ottenere il “Best General”: il gatto più bello di tutta l’esposizione. Apertura al pubblico sabato 10 e domenica 11 dicembre, orario continuato dalle 10.30 alle 19, biglietto intero 6,00 euro, biglietto ridotto 4,00 (bambini da 06 a 12 anni, over 65 anni, militari, disabili) bambini da 0 a 5 anni gratis. (nella foto Ap “Cat Portraits” di Kim Curinga, particolare di un’opera ispirata alla pop-art)

+++

VIVERE VEGAN, FIRENZE, SABATO 10 DICEMBRE 2016

“Immedesimiamoci”. E’ l’invito che l’associazione Progetto vivere vegan rivolge alle persone in occasione della Giornata mondiale per i diritti degli animali, che ci celebra sabato 10 dicembre. “Saremo nel centro di Firenze, in via Roma, con alcune iniziative per ricordare che libertà e giustizia sono valori fondamentali per gli uomini e per tutti gli animali – dice la presidente dell’associazione Vivere Vegan, Dora Grieco – . Immedesimarsi significa capire la sofferenza degli animali che sfruttiamo e uccidiamo, mettersi nella loro pelle, provare le loro emozioni, per decidere da che parte stare. Possiamo far sentire la nostra voce, possiamo scegliere di non consumare carne, latte, uova e qualsiasi altro derivato animale. Possiamo vestirci senza rubare loro la pelle, la loro pelliccia, la loro vita. Ci farà piacere incontrare le persone che in vista delle feste natalizie si stanno avvicinando a scelte di acquisto più consapevoli e magari distogliere da acquisti non etici chi non ha ancora riflettuto su questi argomenti”. Al tavolo informativo, dalle ore 12, si potranno trovare opuscoli, libri, magliette e felpe per fare i regali. Un flash mob, quindi a sorpresa, è previsto nel pomeriggio. “Immedesimarsi” è lo slogan di una pubblicità antispecista di “Campagne per gli animali”. “L’immagine della campagna è quella di una scrofa utilizzata per la ‘produzione’ di cuccioli che vive una vita terrificante, quasi sempre immobilizzata da sbarre di contenzione – commenta Dora Grieco – . Stuprata, picchiata, costretta a partorire e ad allattare i cuccioli rinchiusi in spazi angusti. Poi la separazione e si riprogramma una nuova gravidanza. Chi ascolterà il suo dolore? Chi comprenderà la sua sofferenza? Questa che lei vive è la cruda realtà che noi le imponiamo. Non ha scelta. Non può fuggire. Non giriamo lo sguardo altrove, immedesimiamoci negli animali che facciamo soffrire e prendiamo posizione. Opporci allo sfruttamento è nostro dovere”. Altre info su https://www.facebook.com/events/568144030053515/ (Comunicato)

+++

cani_gatto_brera
#DICEMBREALMUSEO, MUSEI STATALI DI TUTTA ITALIA, TUTTO DICEMBRE 2016
Per tutto il mese di dicembre 2016 i protagonisti saranno gli animali. Si tratta dell’iniziativa social “#dicembrealmuseo”. Parte infatti il 1° dicembre la campagna promossa dal Mibact e chiamata “Lo zoo delle meraviglie”, che invita tutti i visitatori dei musei a cercare gli animali tra le collezioni statali, postarli e condividerli sui social utilizzando gli hashtag #dicembrealmuseo e #zoodellemeraviglie. La campagna e’ promossa su tutti i social network del Mibact, ma ha il suo cuore nel profilo instagram @museitaliani, nato lo scorso agosto, in occasione delle Olimpiadi di Rio, per rilanciare le opere del patrimonio culturale italiano dedicate allo sport. Tutte le locandine della campagna di #dicembrealmuseo su http://www.beniculturali.it/dicembrealmuseo. (nella foto di 24zampe, Veronese-Paolo Caliari, Cena a casa di Simone, 1570, Pinacoteca di Brera a Milano: al centro del quadro due cani litigano con un gatto)
+++
bambina_gatto

TEMPO PER L’INFANZIA, RACCOLTA FONDI IN TUTTA ITALIA, DA DOMENICA 30 OTTOBRE 2016

Parte domenica 30 ottobre ‘Grazie Pet‘, raccolta di fondi online per estendere l’attività di pet therapy con i cani nell’Unità operativa complessa di neuropsichiatria infantile dell’Irccs Mondino di Pavia. L’iniziativa viene avviata dalla cooperativa Tempo per l’infanzia di Milano sulla piattaforma Fidalo (http://www.fidalo.eu/) e risponde a 3 valori, spiega una nota: la sensibilità verso i bambini e gli adolescenti che soffrono gravi patologie, tra cui l’anoressia; l’amore per gli animali e la riconoscenza per l’affetto che regalano a tutti, in particolare a chi è in difficoltà; l’impegno medico-scientifico di una struttura ospedaliera che ha forti radici sul territorio di Pavia. La campagna proseguirà fino a gennaio con l’obiettivo di raggiungere i 6 mila euro. I fondi serviranno appunto a sostenere l’attività di pet therapy nella Neuropsichiatria infantile del Mondino, diretta da Umberto Balottin, con il coinvolgimento di animali particolarmente preparati e personale altamente formato secondo linee guida nazionali. Il nuovo progetto da finanziare amplia nel 2017 il numero dei pazienti già coinvolti in ‘Alimentiamoci con amore my Pet‘, sostenuto da Fondazione Cariplo.

+++

STORIE DI UNA BALENA, FIRENZE, DAL 12 MAGGIO 2016

Una balena preistorica circondata da una ricca fauna fossile, testimonianza della comunità marina che si è venuta a creare attorno al cetaceo adagiatosi sul fondale. E’ la sorpresa offerta a partire dal 12 maggio dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze con “Storie di una balena”, nuova sala espositiva permanente all’interno della sezione di Geologia e Paleontologia, già ricca di importanti testimonianze fossili della Toscana. Lo scheletro del cetaceo, risalente al Pliocene e lungo 10 metri, è stato rinvenuto nel 2007 presso Orciano Pisano, in un campo coltivato, alla profondità di appena 50 centimetri. La balena, recuperata nella sua connessione anatomica e restaurata dai paleontologi dell’Ateneo, viene esposta insieme ad altri reperti fossili (mammiferi, pesci e invertebrati) che per lungo tempo hanno ricavato risorse energetiche dalla decomposizione della carcassa. “Per la prima volta in Italia sarà possibile osservare – spiegano i curatori Stefano Dominici ed Elisabetta Cioppi – che cosa è successo in tempi geologici nella comunità marina creatasi alla morte della balena. Vogliamo offrire la sensazione di camminare sul fondo del mare dell’antichità, a 100-150 metri di profondità, grazie anche a un allestimento innovativo, coinvolgente e multimediale, curato dall’architetto Lorenzo Greppi”. Il percorso espositivo presenta, fra l’altro, le varie specie che hanno tratto energia vitale dalla carcassa, anelli della catena alimentare dell’ecosistema: squali, granchi, ricci di mare. E, ancora, gli animali vissuti insieme alla balena: delfini, capodogli, foche, razze e altri pesci, tartarughe marine e uccelli.