Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
divieto-cani

Il giudice di Pace di Lodi apre i cancelli di tutti i giardini pubblici d’Italia ai cani

Libero accesso ai cani nei giardini pubblici anche quando c’è un cartello che lo vieta. Basta portare l’amico peloso al guinzaglio e pulire se sporca. Sono questi, sostanzialmente, i contenuti di una recente sentenza del giudice di Pace di Lodi, che sostanzialmente “apre i cancelli” di tutti i giardini pubblici d’Italia ai cani. Il 6 ottobre del 2012 alcuni animalisti sono entrati con i cani in un parco della cittadina lombarda, contro una norma del regolamento di polizia urbana. I vigili, a quel punto, hanno multato i trasgressori, che successivamente hanno fatto ricorso al giudice di Pace, vincendo. Soddisfazione dell’associazione animalista Lav e di Michela Vittoria Brambilla, che hanno annunciato contestazioni a tutti i sindaci d’Italia per divieti illegittimi, invitando i primi cittadini a rimuoverli. Per saperne di più e conoscere i dettagli della sentenza, leggere l’articolo di Francesca Milano sul Sole 24 Ore, qui.