Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
canecolosseo

Roma, i candidati sindaco rispondono agli animalisti: addio botticelle e acquario all’Eur da rivedere

Qualche settimana fa le principali associazioni animaliste hanno chiesto ai candidati alla poltrona di sindaco di Roma Stefano Fassina, Roberto Giachetti, Alfio Marchini, Giorgia Meloni e Virginia Raggi, di prendere una posizione su cinque punti caldi dal punto di vista “animale” nella Capitale. Era stato chiesto loro di rendere noto cosa pensassero su: 1. Riportare a nuova vita l’Ufficio comunale Diritti Animali. 2. Abolizione delle botticelle. 3. Dismissione del Bioparco e stop alla realizzazione dell’Acquario dell’Eur recuperando il progetto di “acquario virtuale”. 4. Potenziamento dei canili comunali e chiusura delle convenzioni con canili privati. 5. Varo del Regolamento comunale del verde urbano, che prevede più biodiversità e gestione delle specie animali problematiche con azioni di prevenzione incruenta. Ne avevamo parlato qui su 24zampe. Le associazioni Animalisti Italiani, Avccp, Enpa, Lav e Oipa diffondono oggi i risultati dell’indagine e sono relativamente soddisfatte, almeno a leggere il comunicato: “Primo risultato delle battaglie animaliste e dei cittadini negli ultimi anni è che chiunque vincerà fra i cinque principali candidati, il nuovo Sindaco di Roma voterà Sì alla Delibera di iniziativa popolare per l’abolizione delle botticelle, tutela dei cavalli e riconversione delle licenze in altre attività di trasporto, depositata dalle associazioni animaliste con oltre il doppio delle firme necessarie. Inoltre sarà rivisto il progetto di costruzione dell’acquario al laghetto dell’Eur, vietato dal Regolamento comunale in vigore”. Ecco, nome per nome e in ordine alfabetico, le risposte degli aspiranti sindaci come riportate nel comunicato della Lav.

Stefano Fassina ha risposto positivamente su tutti i punti.

Roberto Giachetti ha risposto positivamente per abolizione botticelle, rilancio Ufficio Diritti Animali, incentivazione delle adozioni dai canili. Non ha preso impegni sugli altri punti (zoo-bioparco, acquario, ecc)…..

Alfio Marchini ha risposto positivamente su tutti i punti con una specificazione riguardo all’attività dello zoo-bioparco che per lui non andrà dismesso ma man mano trasformato.

Giorgia Meloni ha risposto positivamente su tutti i punti ad eccezione della riconversione dello zoo-bioparco in centro di recupero per animali.

Virginia Raggi ha risposto positivamente su tutti i punti.

  • Daniela Farinelli |

    Oltre a sperare ..che tutyo cio si realizzi..
    Mi piacerebbe conoscere la posizione del comune anche sua direttiva UE….riguardo al poter USARE i randagi gatti e cani..per la vivisezione o sperimentazione animale..magati non è lavsede giusto a cui fare lavdomanda ma vorrei sentire patlare di posizioni prese a riguardo..

  • Antonio lucca |

    Basta sfruttamento miserevole degli animali!!

  • Alessandra |

    É ora di finirla con questa vergogna,a Roma e in tutta Italia. Mi auguro che questa volta le promesse fatte in campagna elettorale vengano mantenute.

  Post Precedente
Post Successivo