Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Domenica “grooming day” al Rifugio Asinelli, il santuario italiano di asini e muli

image-birmingham-donkeys-1427044357

Sono duecento gli asinelli accuditi stabilmente in Italia dal Rifugio di Sala Biellese. E’ in Piemonte, provincia di Biella, la succursale italiana del The Donkey Sanctuary inglese, che nella grande fattoria di 20 ettari, recuperata dall’abbandono, si prende cura di 146 animali tra asini, muli e bardotti (e anche un cavallo e un pony) vittime di maltrattamento, abbandono o incuria, e di un’altra cinquantina in affidamento presso famiglie o in succursali. Il Rifugio degli Asinelli è una onlus fondata nel 2006 ed è aperto al pubblico dall’agosto 2009: da allora, è stato visitato da 100mila persone e 9mila bambini. Per sperimentare un contatto diretto con gli asinelli e conoscerli meglio ci sono i Grooming Days. Si tratta di eventi aperti a tutti, durante i quali lo staff mostra ai partecipanti come prendersi cura degli asinelli e offre la possibilità di spazzolare e coccolare gli asini senza la barriera dei recinti. Il prossimo è domani, domenica 1° maggio 2016. La collaborazione con la no-profit inglese permette di avvalersi di un’esperienza professionale senza precedenti: in oltre quarant’anni, il Donkey Sanctuary ha accolto, salvato e curato gratuitamente 15.500 asini e muli nel Regno Unito e in Europa. Il Rifugio riabilita nel fisico e nella psiche gli animali, li cura, indaga sui casi di maltrattamento, monitora le situazioni in cui gli asini vengono impiegati (sagre e allevamenti), offre consulenza professionale gratuita sulla cura e la gestione e prepara gli asini perfettamente recuperati dal punto di vista psico-fisico per diventare onoterapeuti, organizza corsi gratuiti di Interventi Assistiti con gli asini per bambini e adulti con bisogni speciali e visite guidate per le scuole e i centri estivi. Oltre alla possibilità dell’adozione a distanza, indispensabile per il mantenimento del Rifugio, esiste un programma di affidamento di giovani asini in buona salute: chiunque si trovi entro le 6 ore di auto dal Rifugio e abbia spazio (minimo 4mila mq all’aperto), tempo e passione può far richiesta per avere in affidamento due asini. Sempre due, perché ogni asino ha un amico o un’amica del cuore e il loro legame è molto stretto (requisiti e modulo di richiesta qui).