Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Liguria 2,4 milioni di euro per il benessere animale in allevamento

allevamento (2)
“Palanche!”. Anche se si tratta di un piccolo escamotage per catturare l’attenzione dei lettori liguri, sembra valerne la pena. La giunta regionale della Liguria, infatti, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Stefano Mai, ha approvato l’apertura del bando Psr 2014-2020 dedicato al benessere degli animali delle aziende del comparto zootecnico stanziando una dotazione finanziaria complessiva per il periodo 2016-2020 di oltre 2,4 milioni di euro. “Vogliamo incentivare l’allevamento di eccellenza», ha sottolineato Mai. «I finanziamenti – ha spiegato l’assessore ligure – servono a supportare quelle imprese che vogliano perseguire buone pratiche e migliorie nei propri allevamenti finalizzati al benessere degli animali da cui deriva anche un prodotto di migliore qualità sulle tavole del consumatore finale”. Per avere diritto al premio l’allevatore si dovrà impegnare in attività che, oltre a osservare gli standard obbligatori per legge, puntino sulla qualità dell’acqua, dei mangimi, della stalla e sulla gestione degli animali stessi. Possono accedere al bando gli allevatori di bovini, ovini, suini, caprini e gli allevatori avicoli. “Vogliamo sostenere i nostri allevatori e i nostri allevamenti di eccellenza che oggi purtroppo – ha affermato Mai – sono oltre misura penalizzati da scelte sovranazionali che assottigliano sempre di più i margini di guadagno. Vogliamo premiare e promuovere – ha concluso l’assessore ligure – le attività di qualità e dare continuità alla tradizione zootecnica dei nostri allevamenti”. Sun o no sun palanche?