Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Palermo, prosegue tra le polemiche lo sgombero degli animali da Villa d’Orleans

villaorleans
Oggi pomeriggio, alle 13, riprendono le operazioni di trasferimento coattivo degli animali di proprietà della società Lauricella, che si trovano ancora nel Parco d’Orleans, a Palermo. Dopo il lungo braccio di ferro tra la Presidenza della Regione siciliana e l’azienda, lo scorso 9 febbraio erano iniziate le operazioni. I primi a lasciare le voliere e gli impianti del parco erano stati gli animali cosiddetti da cortile (fagiani e galline), ne abbiamo scritto qui. Oggi prosegue lo `sgombero´ degli animali. “L’amministrazione regionale, nonostante abbia scritto a chiare lettere nel `Piano di sgombero coattivo´ predisposto dai suoi esperti e approvato dal Tar che gli uccelli ospitati a Villa d’Orléans si potevano trasferire esclusivamente nei mesi di ottobre e novembre – dice Nicola Lauricella – continua il trasferimento contradicendo se stessa. Ma questo non sorprende. L’ordinanza del Tar – aggiunge – impone di rispettare tale piano di sgombero. Ma forse questi ordini sono validi per qualsiasi cittadino ma non per l’Amministrazione regionale”. “Si suppone – conclude Lauricella – che l’operazione avverrà con le medesime modalità della volta precedente: uno stuolo di oltre trenta alti funzionari della Regione, due ore di operazione per traslocare dodici polli e fagiani, divieto assoluto a tutti i presenti di scattare fotografie o usare il telefonino”. (Kronos)