Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Contro i danni dei cormorani ai pescatori la Sardegna avvia i piani di abbattimento

Per mitigare i danni provocati dai cormorani negli stagni della Sardegna, lamentati dai pescatori, la Regione ha optato per attivare piani di abbattimento di una parte degli uccelli. Dei danni provocati abbiamo già scritto qui su 24zampe, quando Uecoop e Coldiretti Sardegna, in considerazione dei danni che i cormorani provocano, avevano proposto, in deroga alle tutele previste dalla direttiva “Uccelli” e come è già accaduto in altri casi, di abbatterne una quota del 4% sotto il controllo delle guardie forestali, circa 260 esemplari. Dai calcoli delle associazioni, infatti, solo nell’ultimo anno gli uccelli hanno consumato oltre 2 milioni e mezzo di euro di pesce: ogni cormorano mangerebbe 310 grammi di pesce al giorno.
cormorano2
La Giunta Pigliaru ha valutato non abbastanza efficaci su vasta scala, data la vastità degli stagni dell’isola, i sistemi di prevenzione finora adottati a livello locale. Su proposta dell’assessore dell’Ambiente, inoltre, sono stati varati i nuovi criteri per il calcolo degli indennizzi per i danni provocati dai cormorani agli operatori della pesca. Alle Province la Regione anticipera’ il 40% dell’importo impegnato per ciascuna annualita’. Il 60% sara’, invece, erogato a saldo, dopo che gli uffici provinciali avranno presentato, entro il 30 giugno, le relazioni tecniche. Per censimenti, studi, prevenzione e indennizzo danni, sara’ l’Oristanese a beneficiare del 60% delle risorse previste. Segue il Cagliaritano con il 20%, mentre le Province di Carbonia-Iglesias, Ogliastra, Sassari e Olbia-Tempio avranno ognuna il 5%.
  • Roberta Ena |

    Mi vergogno di essere sarda !
    Dopo che ,decenni fa,gioimmo per il fatto che questi splendidi animali decisero di stanziare nei nostri stagni,arricchendo e abbellendo il nostro ecosistema,ORA ECCO,l ` uomo arrogante decide di ABBATTERE. Perche` non continuare ad indennizzare pescatori per investire e tutelare questa ricchezza ???
    Complimenti ammimistratori ,VERGOGNATEVI.
    Tornate indietro,ve ne prego.

  • katia |

    Si deve andare a monte del problema!
    Se di problema si tratta .. e non sterminare ciclicamente per ristabilire equilibri che fanno spesso solo comodo all’essere umano
    Inoltre, l’uomo ha rubato e ruba sistematicamente terra agli animali, pazienza se ci sono dei pesci in meno da mangiare per gli uomini!
    Queste soluzioni sono VERGOGNOSE !

  • Gabriella Deluca |

    Davvero deplorevole,nessun rispetto per l’ambiente,nessun rispetto per gli animali…. Dopo avere alterato gli equilibri naturali avete sempre una sola soluzione,quella di uccidere.Nessun senso civico…. Siamo italiani o barbari?

  • roberta miglioli |

    abbattere, abbattere, lo fanno anche con noi,forse non con le armi ,ma ti abbattono lo stesso.Capire il motivo di tutti questi fenomeni sarà forse troppo difficile per voi. C:::: e tutti vi credono così intelligenti, lungimiranti,per avere lavori di così alta responsabilità dovrebbe essere almeno doveroso avere della prospettiva mentale ma già siamo in italia siete arrivati ad occupare questi posti come da copione per conoscenze .Che scemi che siamo è logico poi avere queste direttive.

  • laura |

    Bisogna finire di prendersela con gli animali
    che hanno il diritto di mangiare come noi.
    Tutte le scuse sono buone per ABBATTERE o cormorani o lupi, o orsi.
    Si risarcisca le persone “colpite” STOP

  Post Precedente
Post Successivo