Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ritrovata a Tokyo una rara foto del 1934 di Hachiko, l’akita che aspettava il padrone alla stazione

Hachiko, il cane di razza Akita famoso in tutto il mondo anche per un film hollywoodiano, è di nuovo sulle pagine dei giornali. In Giappone è stata infatti rinvenuta una sua rara fotografia del 1934 mentre aspetta, di fronte alla stazione di Shibuya, a Tokyo, il padrone morto. Lo scrive oggi il sito internet del quotidiano Yomiuri shimbun, da cui è tratta la foto. La fotografia è stata scattata da un ex impiegato di banca di Tokyo e mostra il cane accovacciato in vigile attesa del suo padrone che non verrà mai, con sullo sfondo la stazione.hachiko La storia di Hachiko, un cane di razza Akita, è stata resa popolare in tutto il mondo da libri e film, compresa una pellicola americana interpretata nel 2009 da Richard Gere con la regia di Lasse Hallström. Il quadrupede divenne celeberrimo nel Giappone degli anni ’30 per il fatto che, dopo la morte del suo padrone, il professor Hidesaburo Ueno, si è recato ogni giorno per dieci anni alla stazione di Shibuya, per attenderlo. Nel 1934, dopo una colletta popolare, ad Hachiko è stata dedicata una statua di bronzo realizzata dallo scultore Teru Ando. Ancora oggi la scultura – o meglio la copia attribuita al figlio dello scultore Takeshi Ando – campeggia all’uscita della stazione di Shibuya dove il cane aspettava il suo padrone. Per i tokyesi è più classico luogo di ritrovo per gli appuntamenti. Ogni anno Hachiko, lì, viene commemorato. (Asca)

  • anna |

    bellissimo film che racconta la storia di questo cane molto legato al suo padrone ogni volta che vedo il film piango

  Post Precedente
Post Successivo