Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 3-4 ottobre 2015

Per segnalazioni scrivere una mail a 24zampe@ilsole24ore.com

GIORNATE ANIMALI ENPA, VARIE PIAZZE D’ITALIA, SABATO 3 E DOMENICA 4 OTTOBRE 2015

L’appuntamento, imperdibile per chi ama (davvero) gli animali è il 3 e 4 ottobre: per il tredicesimo anno consecutivo infatti nel weekend di San Francesco si celebra la Giornata degli animali Enpa 2015. Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) da più di 140 anni, in Italia, si occupa della tutela dei diritti di tutti gli animali “senza distinzione di razza o specie” e dà alloggio, cibo e cure a migliaia di ospiti oanimani_enpagni anno attraverso più di 160 sedi in cui sono attivi circa 1700 volontari. La campagna 2015 intende rappresentare la missione simbolica di Enpa ovvero quella di proteggere tutti gli animali da abbandoni, aggressioni e maltrattamenti con lo slogan: “La nostra vita nelle vostre mani”. L’opera “Animani”, che ne è il vessillo, anima delle mani che sono travestite da animali: un dalmata, un coniglio e un pavone (nella foto), diventati i protagonisti di alcune t-shirt e di un calendario 2016. Il 3 e 4 ottobre in molte piazze italiane potrete acquistare gli oggetti che celebrano la giornata degli animali e sostenere l’Ente: sul sito di Enpa potete trovare un elenco delle piazze coinvolte nell’iniziativa. L’occasione è importante perché consente ai volontari della Protezione Animali di raccogliere i fondi necessari alla manutenzione e alla cura degli animali trovati e abbandonati: nel solo 2014 gli ospiti dei rifugi per animali sono stati più di 30.000. La campagna, che parte il 1 settembre, intende diffondere capillarmente il messaggio e sensibilizzare chiunque alla Giornata degli Animali come ad un’occasione di festa e solidarietà. Per sostenere la campagna è possibile richiedere materiale pubblicitario da ospitare su blog personali e siti web. Per informazioni cliccare qui.

BIRDWATCHING, VARIE OASI LIPU, SABATO 3 E DOMENICA 4 OTTOBRE 2015

Per alcuni può essere una semplice curiosità, per altri una vera passione, alla quale dedicare persino buona parte della propria vita. Si chiama birdwatching è sarà protagonista del Big Day, la gara organizzata dalla Lipu nel weekend del 3 e 4 ottobre. L’evento si svolgerà in occasione dell’Eurobirdwatch, il più grande evento europeo dedicato al birdwatching, che nel nostro paese la Lipu organizza nelle proprie 30 oasi e riserve e in tante altre aree naturalistiche con forte presenza di uccelli selvatici come laghi, zone umide, coste e foreste. Il programma completo dell’evento (aggiornato al 24 settembre) è disponibile sul sito lipu, qui.

ESPOSIZIONE CANINA, POVE DEL GRAPPA (VI), DOMENICA 4 OTTOBRE 2015

Esposizione canina Enci del Grappa Esposizione Canina Regionale E.N.C.I.  a Pove del Grappa (VI), presso il Centro Cinofilo Cusinato il 4 Ottobre. Le iscrizioni iniziano alle 8.00, i giudizi alle ore 11.00. Nell’ambito della manifestazione: laboratori ludico-didattici per bambini ed attivita’ di avvicinamento alla pratica dell’equitazione. Tutti i bambini sono invitati con le famiglie. Per l’occasione, avranno la possibilita’ di ricevere informazioni in merito alla pratica dell’attivita’ equestre da parte dello staff del Centro Equestre “La Favorita” che sara’ presente anche con alcuni cavalli per far provare ai più piccoli il “Battesimo della Sella”.

QUATTROZAMPEINFIERA, MILANO, SABATO 3 E DOMENICA 4 OTTOBRE 2015

Anche quest’anno il 3 e il 4 ottobre a Milano (Parco Esposizioni di Novegro) torna capitale degli amici a quattro zampe  tra verde e tanto divertimento per tutta la famiglia compreso gli amici pelosi. QuattroZampeinFiera, il primo più importante evento dedicato a cani, a gatti e ai loro padroni. Un programma ricchissimo tra spruzzi, risate e tanto shopping. Novità di quest’anno la nuova area del Dog World con le migliori razze canine internazionali che affiancherà il Felis World, un intero padiglione dedicato al gatto e al suo mondo. E poi il Dog Carpet Show sul quale si alterneranno sfilate, spettacoli, intrattenimento e incontri con esperti. AquaDog Dog Dance, DogAgility, Retrieving, e tanto altro ancora. “In generale, dalla nostra prima indagine emerge un profilo degli italiani proprietari di animali a quattrozampe attenti alle esigenze del proprio pet, alla ricerca di prodotti e servizi specifici, dove il veterinario rimane ancora una figura molto importante”, dichiara Alessandra Aspesi di Tema Fiere. “Ci hanno incuriosito molto anche le risposte date alla domanda – cosa manca ancora in Italia per migliorare la cura del pet. A parte l’esigenze di avere piu’ aree verdi a loro dedicate, ospedali e pronto soccorso veterinari pubblici, alcuni sentono addirittura la mancanza di un dog social network, di trasportini adatti al supermercato per il proprio pet e di siti che informino dove divertirsi insieme. Questo ultimo commento ha rafforzato ulteriormente la nostra convinzione iniziale di creare manifestazioni di qualità e soprattutto da vivere “a sei zampe”. Il proprio pet è sempre più un amico ed un componente importante della propria vita e della famiglia con cui si ha voglia di divertirsi. Ed è per questo che stiamo arricchendo il programma della nostra prossima fiera che si terrà a Milano il 3 e 4 ottobre. Tante attività ed esperienze in cui coinvolgere il padrone con il proprio amico peloso!”, conclude Aspesi. L’ingresso alla fiera di Milano è a pagamento, biglietto intero a €10, biglietto online €6, buono sconto dal sito www.quattrozampeinfiera.it € 7. Ingresso gratuito per i bambini da 0 a 10 anni, cani e gatti.

MOSTRA INDESIDERABILI, FIRENZE, DAL 2 AL 9 OTTOBRE 2015

“Gli Indesiderabili” è il tema della mostra della Lav, dedicata agli animali selvatici con i quali e’ possibile convivere, che ha gia’ fatto tappa in molte citta’ d’Italia (ne abbiamo parlato qui su 24zampe) e nelle prossime settimane sara’ ospitata a Firenze, Cagliari, Bergamo. La mostra, curata da Matteo De Mayda, Fabrizio Urettini e da Elisa Fabris e’ gratuita. Queste le prossime location, in collaborazione con le Sedi Lav di queste citta’, dove sara’ visitabile.
FIRENZE dal 2 al 9 ottobre, Biblioteca Buonarroti, Viale Guidoni, 188 dal 2 al 9 ottobre, lunedi’ ore 14.00-19.00, da martedi’ a venerdi’ ore 9.00-19.00, sabato ore 9.00-13.00. Conferenza di presentazione con il responsabile nazionale Lav Animali Selvatici, Massimo Vitturi il 2 ottobre alle ore 17.00.
CAGLIARI 31 ottobre-9 novembre, Mem – Mediateca del Mediterraneo, Via Goffredo Mameli, 164, dal 31 ottobre al 9 novembre. Conferenza di presentazione con il responsabile nazionale Lav Animali Selvatici, Massimo Vitturi il 31 ottobre.
BERGAMO 23-29 novembre, Auditorium di Piazza Liberta’, dal 23 al 29 novembre. Conferenza di presentazione con il responsabile nazionale Lav Animali Selvatici, Massimo Vitturi il 26 novembre. (*orari da confermare)

In Italia circa 4 persone su 10 vivono con uno o piu’ animali: si tratta per la maggior parte di cani e gatti, che sono parte integrante di milioni di famiglie, ospitati e accuditi con affetto e con responsabilità. Ma non e’ cosi’ per tutti gli animali: altri infatti, sono maltrattati, allontanati, osteggiati perche’ considerati invasivi, pericolosi, perfino nocivi. La contraddizione e’ che spesso questi animali mal tollerati, sono stati introdotti nell’ambiente proprio da mani umaneà spesso con superficialita’ o per moda, trascurando del tutto le conseguenze per gli animali stessi o per l’ambiente. La mostra “Gli Indesiderabili” vuole proporre un nuovo punto di vista nei confronti delle centinaia di migliaia di animali uccisi ogni anno nel nostro Paese, senza alcuna reale necessita’, spesso per una malsana intolleranza. Se la nutria avesse il musetto di un cucciolo di cane, se il colombo avesse l’eleganza di un pavone, forse il nostro approccio con questi animali sarebbe diverso e molto probabilmente oggi non sarebbero dipinti come “flagelli”. Non esistono animali dannosi, gli animali fanno gli animali e basta. Siamo noi umani che utilizzandoli a nostro esclusivo beneficio, sradicandoli dai loro luoghi di origine e traslocandoli in aree sconosciute, assumiamo comportamenti dannosi.

CONVEGNO PARCHI, BUSSOLENGO (VR), DA VENERDI 2 A DOMENICA 4 OTTOBRE 2015

Fra rosso e verde, gli scimpanzè scelgono il rosso. E i bambini? Quello sulla preferenza del colore è l’ultimo studio che indaga la storia dell’evoluzione dei primati. Lo stesso studio è stato svolto con i bambini: quali analogie ci sorprenderanno? I risultati di entrambi i progetti saranno presentati durante il VI Convegno Nazionale della Ricerca nei Parchi, dal 2 al 4 ottobre al Parco Natura Viva di Bussolengo. Il colore rosso vince la sfida sul verde, che rimane la scelta secondaria di uno scimpanzé, soprattutto se si tratta di cibo. A stabilirlo all’unanimità è l’intera colonia di primati ospitata al Parco Natura Viva di Bussolengo, che di fronte a coppie di sacchetti di cibo dei due colori, ha dimostrato compatta di preferire quelli color rubino.  Quello sulla preferenza del colore è uno studio condotto dallo staff del Parco Natura Viva in collaborazione con l’Università di Milano e Firenze ed è solo uno dei 23 progetti di ricerca che il Parco Natura Viva ha all’attivo. Verrà presentato alla comunità scientifica italiana e internazionale dal 2 al 4 ottobre all’interno del Parco, durante l’annuale Convegno Nazionale della Ricerca nei Parchi giunto quest’anno alla sesta edizione. Non a caso, il tema è “Conoscere per proteggere”. “In questo studio, gli scimpanzé ci hanno dimostrato che la scelta fra i sacchetti delle due colorazioni non è casuale, ma potrebbe avere radici molto profonde – sostiene Caterina Spiezio, responsabile Ricerca e Conservazione del Parco Natura Viva – Pensiamo che gli scimpanzé abbiano sviluppato la capacità di distinguere e preferire il rosso sul verde in seguito ad un’esigenza evolutiva. La scelta infatti potrebbe aiutarli in due aspetti fondamentali della loro vita: la ricerca di cibo e la comunicazione con gli altri individui, specialmente a scopo riproduttivo.” Uno scimpanzé condivide con l’uomo il 98% del patrimonio genetico e conoscere la loro evoluzione vuol dire guardarci allo specchio. Lo staff scientifico del Parco Natura Viva è andato fino in fondo a capire se fra primati umani e non umani esiste anche questa analogia evolutiva: “Durante il Convegno presenteremo anche la seconda fase dell’indagine sulla scelta del colore – continua Spiezio – che stavolta abbiamo condotto coinvolgendo in un gioco 20 bambini fra i 25 e i 40 mesi, sottoponendo loro la stessa possibilità fra verde e rosso.”

“Conoscere per proteggere”. Unico parco zoologico d’Italia a dotarsi di un settore dedicato alla ricerca del benessere animale, è anche il parco che investe maggiormente in ricerca e tutela delle specie a rischio. Grazie a questo e alla collaborazione con 20 università italiane, ha istituito e ospita il Convegno Nazionale della Ricerca nei Parchi, giunto quest’anno alla sesta edizione.  Dal 2 al 4 ottobre riunirà studenti, ricercatori e studiosi italiani e internazionali per confrontare risultati e stimolare nuovi studi nei diversi ambiti di ricerca, con un programma che prevede 30 poster session scientifiche e altrettante sessioni plenarie. Ospiti d’eccezione, i rappresentanti dei più spettacolari progetti di conservazione in natura ai quali il Parco Natura viva collabora. Per raccontare le loro incredibili storie anche al pubblico “non addetto ai lavori”, è previsto un evento nell’evento, dal titolo: Uomini straordinari e animali in pericolo: 4 storie del nostro tempo”, sabato 3 ottobre dalle 17:30 alle 18:30.