Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nove buoni motivi, scientificamente provati, per prendere un cane

I nostri amici cani ci aiutano a essere più “social”. Nel senso che aiutano la nostra socialità, ci tengono lontani dalla depressione e dalla solitudine ma anche dalla vita sedentaria, quando ci “obbligano” a uscire di casa, per portarli a passeggio. Per questo motivo, ad esempio, Federanziani ha stimato un possibile risparmio di alcuni miliardi di euro annui (qui su 24zampe) in caso fosse incoraggiato dalle istituzioni il possesso di un cane nella fascia più anziana di popolazione.

I cani sanno anche essere amici sinceri e protettivi nei nostri confronti. Basti pensare ai cani da salvataggio, protagonisti solo pochi giorni fa del ritrovamento della bambina dispersa nelle montagne del teramano, o ai cani bagnini che tante vite hanno salvato dai flutti dei mari estivi. Essendo stato uno dei primi animali a essere addomesticato dall’uomo, la consuetudine uomo-cane ha trasformato il nostro rapporto in un rifugio sicuro, sia sotto l’aspetto emotivo che dal punto di vista pratico.

E’ vero che non è l’unico animale domestico a starci vicino, ma è scientificamente dimostrato che la presenza di un cane stimola la nostra disponibilità alla risata più di quanto riesca ai gatti (Embargoed to 0001 Thursday September 10 Undated handout photo issued by Guinness World Records of Purin, a nine year-old female beagle, who lives with her owner Makoto Kumagai in Tokyo, Japan, and features in the Guinness World Records 2016 edition for the most balls caught by a dog with her paws in one minute. PRESS ASSOCIATION Photo. Issue date: Thursday September 10, 2015. Purin, who can also Skateboard, walk on two legs and enjoys rope skipping, managed to catch 14 balls in one minute. Purin, who can also Skateboard, walk on two legs and enjoys rope skipping, managed to catch 14 balls in one minute. See PA story Arts Records. Photo credit should read: Shinsuke Kamioka/Guinness World Records/PA Wire NOTE TO EDITORS: This handout photo may only be used in for editorial reporting purposes for the contemporaneous illustration of events, things or the people in the image or facts mentioned in the caption. Reuse of the picture may require further permission from the copyright holder. LaPresse Only italy Guinness World Records book 2016nella foto PA, Purin, una beagle giapponese di 9 anni: è la vincitrice del Guinness per aver parato con le zampe 14 palloni in un minuto). Per questa serie di motivi, il settimanale americano Time ha stilato una lista di nove ragioni scientificamente provate per avere un cane, ad uso di chi stia pensando di adottare un cane per sè o per chi volesse consigliarlo a una persona cara.

1. I CANI CI FANNO RIDERE

I proprietari di cani in media ridono più degli altri, secondo lo studio pubblicato dalla rivista Society & Animals. I ricercatori hanno chiesto a padroni di cani o gatti o entrambi o nessuno dei due, quanto avessero riso nel corso della giornata. Risultato: chi possiede un cane o sia cane che gatto ha totalizzato il risultato migliore.

2. I CANI SONO AMICI LEALI

Il cane, che è un’evoluzione del lupo dalla linea genetica del quale si è staccato circa 20-30mila anni fa, ha conservato, di quella specie, un forte “senso del branco” che lo porta a essere leale nei confronti dei suoi amici umani. Stephen Zawistowski, dell’American Society for the Prevention of Cruelty to Animals, spiega che il cane vede l’uomo come membro di quel branco e forma con lui un legame di fratellanza.

3. PIU’ VITA SOCIALE

Un team di scienziati britannici delle università di Liverpool e Bristol ha concluso che i cittadini con cani hanno maggiore predisposizione a frequentare altri padroni di cani rispetto a persone senza animali. Infatti ci si incontra spesso per le passeggiate e per far frequentare, ai nostri cani, altri cani.

4. UNA VITA SALUTARE

I cani ci proteggono dalle malattie. I bambini cresciuti con un cane hanno rischio più basso di ammalarsi di asma e allergie, ha dimostrato il Proceedings of the National Academy of Sciences: la ragione sta nei microbi presenti nella polvere rilasciata dai peli di cane, che avrebbero una funzione vaccinale.

5. PIU’ ATTIVI CON IL CANE

Il cane ci obbliga a fare un esercizio fisico regolare di intensità moderata, durante le passeggiate, che aiuta a combattere l’obesità. L’università del Michigan ha dimostrato (nel 2011) che il 60% dei padroni di cani soddisfaceva i parametri federali Usa del benessere fisico. In particolare, questa attività fisica è importante negli anziani, mediamente più sedentari.

6. I CANI SALVANO VITE

Anche se cani e gatti sono proverbialmente nemici, in Florida un felino davvero fortunato ha avuto salva la vita grazie a una trasfusione di sangue di cane. Alcuni cani, infatti, sono donatori universali, proprio come noi. Per ragioni ancora sconosciute, i cani riescono a percepire con circa 15 minuti di anticipo l’insorgere di un attacco epilettico, e abbaiando possono aiutare il proprio amico umano a mettersi al sicuro prima della crisi.

7. CI DANNO UN OBIETTIVO

Secondo il Journal of Social Psychology, sono gli anziani a trarre dalla presenza di un cane i maggiori benefici, grazie al senso di soddisfazione sociale, fisica e emotiva che un amico peloso riesce a trasmettere.

8. CI DANNO FIDUCIA

Un altro studio scientifico ha dimostrato che dopo 10 mesi di convivenza con un cane le persone intervistate riportavano maggiore autostima e propensione all’esercizio fisico e meno paura dei crimini.

9. CI RENDONO PIU’ FELICI

Solo il contatto visivo con un quattrozampe induce un rilascio di ossitocina, l’ormone della felicità. Inoltre, uno studio ha dimostrato che i proprietari di cani sono in media meno depressi e si sentono meno soli e più felici.

  • Euroitalia pet |

    Davvero nove ottimi motivi per prendere con sé un cane (o un gatto o un altro animale domestico)!

  • renzo |

    Voi certo avrete dei benefici,ma è poca cosa a confronto del piacere che proverà il vostro vicino quando i vostri amori abbaiano…..urinano sui vasi….defecano sui marciapidi e non mi dite che raccogliete, visto quanta se ne pesta…

  • davide |

    56, no wife, no kids, 3 cani, 3 gatte e sto da dio 🙂

    magari qualche problemino di spazio sul letto ma sopportabile …

  • Sergio |

    Quanti ne vuole per non farlo?

  • roberto |

    Beh, ora per par condicio mi aspetterei un articolo sui benefici di avere un gatto in casa. Non parlo di “proprietari” o “padroni” perche’ con i felini la relazione e’ molto piu’ complessa ed e’ qui che sta il suo fascino.

  Post Precedente
Post Successivo