Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
zanna-elefante-carabinieri

Massa, in casa c’è una zanna di elefante: padrone denunciato

Durante una perquisizione domiciliare a Massa i carabinieri hanno trovato una zanna di elefante: per questo il proprietario è stato denunciato per illecita detenzione. Il sequestro del reperto è avvenuto durante un’operazione condotta dai militari del nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare del gruppo carabinieri forestali di Firenze, della sezione di polizia dei carabinieri presso la procura di Firenze e della stazione dei carabinieri forestali di Empoli. La zanna di elefante non lavorata della lunghezza di 65 cm era esposta in bella mostra nella camera da letto.

UN REATO PREVISTO DALLA CITES CON UNA LEGGE DEL 1992

Il proprietario ha riferito che si trattava di un bene di famiglia, ma non ha mostrato alcuna documentazione attestante la legale detenzione. I militari hanno proceduto quindi al sequestro della zanna e denunciare il proprietario perché – spiegano gli investigatori dell’Arma – deteneva “parte di un esemplare particolarmente protetto, senza la prescritta documentazione, come stabilito dalla legge 150 del 1992 che disciplina i reati relativi all’applicazione in Italia della Convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione (Cites)”. (Adnkronos, foto d’archivio)

Su 24zampe: Napoli, sequestro di 38 cuccioli di cane da vendere illegalmente

Su 24zampe: Due lupi investiti in Trentino: morti un maschio e una femmina