Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Sea creatures are seen washed up dead and alive on the beach at Marske-by-the-Sea village, Britain October 25, 2021. Picture taken October 25, 2021. Sharon Bell/via REUTERS  THIS IMAGE HAS BEEN SUPPLIED BY A THIRD PARTY. MANDATORY CREDIT.

Mistero sulle spiagge inglesi: aragoste e granchi morti a migliaia

Migliaia di creature marine senza vita – granchi ed aragoste – stanno ricoprendo le spiagge del nord-est dell’Inghilterra. Uno scenario ‘apocalittico’ riporta il Guardian annunciando che sono state avviate delle indagini per capire il motivo di questa carneficina iniziata all’inizio di ottobre con le prime segnalazioni a Seaton Carew, Redcar e più a nord a Seaham. Un residente, Carl Clyne, ha avvistato per la prima volta decine di granchi morti sulla spiaggia di Seaton Carew all’inizio di ottobre, dicendo all’Hartlepool Mail: “C’erano granchi morti in ogni pozza rocciosa e molti lungo la linea di galleggiamento tra le alghe”.

I VOLONTARI HANNO RIMESSO IN ACQUA GLI ANIMALI ANCORA VIVI

I residenti di Marske hanno descritto la scena sulla spiaggia come la peggiore che avessero mai visto, con pile di creature morte e in decomposizione, oltre a quelle vive, mescolate con alghe, secondo quanto riportato da ChronicleLive. Volontari hanno passato ore a cercare di riportare i crostacei ancora vivi in acqua, mentre gli ambientalisti hanno espresso preoccupazioni per l’ecosistema e l’industria della pesca locale ha riportato un calo del 95% nella cattura di aragoste e granchi, secondo ITV News Tyne Tees. “Sono stati raccolti campioni di acqua, sedimenti, cozze e granchi e vengono inviati ai nostri laboratori per l’analisi per valutare se un incidente di inquinamento potrebbe aver contribuito alla morte degli animali”, ha detto un portavoce dell’Agenzia per l’ambiente (Ea). (Ansa)