Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_spiaggia

Tar Lazio a Nettuno: 10 giorni per dare una spiaggia agli animali

Dieci giorni di tempo sono stati concessi al Comune di Nettuno per individuare un’area di accoglienza attrezzata e fasce orarie specifiche al fine di consentire l’accesso in spiaggia degli animali. L’ha deciso il Tar Lazio con un’ordinanza con la quale ha accolte le richieste dell’associazione Earth, fissando contestualmente la camera di consiglio del prossimo 8 settembre per il seguito della trattazione del ricorso proposto per contestare la parte dell’ordinanza emessa il 30 aprile scorso dal Comune di Nettuno che vieta ai conduttori di animali, anche se muniti di museruola o guinzaglio, di poter accedere alle spiagge del litorale comunale.

IL TAR: “PROVVEDERE PRONTAMENTE” NELL’INTERESSE DI TUTTI

Il Tar Lazio, premettendo che l’Amministrazione non ha dato riscontro a un’ordinanza istruttoria con la quale aveva reiterato l’ordine al Comune anche di predisporre aree per gli animali, ha ritenuto che “il predetto Soggetto pubblico debba prontamente provvedere in materia, individuando un’area di accoglienza attrezzata e/o fasce orarie relative alla prima mattinata e alla tarda serata, per consentire l’accesso degli animali, nell’ottica del contemperamento degli interessi, da un lato dei bagnanti, dall’altro dei conduttori degli animali da compagnia, nel termine di giorni 10 dalla comunicazione o notifica della presente ordinanza”. (Ansa)

Su 24zampe: Angelo “non soffre più”: addio al cane pastore simbolo dei roghi sardi

Su 24zampe: Palinuro: Igor e Luna, 2 cani bagnino Sics, salvano una 15enne