Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Fire rescue personnel conduct a search and rescue with dogs through the rubble of the Champlain Towers South Condo after the multistory building partially collapsed in Surfside, Fla., Thursday, June 24, 2021.  (David Santiago/Miami Herald via AP)

Crollo a Miami, anche i cani cercano sopravvissuti tra le macerie

AGGIORNAMENTO DEL 13 LUGLIO 2021 –

Continuano, tra le macerie del complesso residenziale parzialmente crollato a Surfside, a Miami in Florida, le ricerche dei corpi delle vittime. Ormai da venti giorni squadre di pompieri e personale specializzato si danno il cambio ai piedi dell’edificio Champlain Towers South, anche con l’ausilio di cani da fiuto. Per ora estratti 95 corpi, di cui 85 identificati. Mancherebbero all’appello ancora 14 persone. Le uniche persone sopravvissute sono state estratte dai resti del condominio di 12 piani poche ore dopo il crollo, avvenuto nelle prime ore del mattino del 24 giugno. Sono stati già rimossi 892 camion carichi di cemento e detriti, per un totale di 8,16 milioni di kg di materiali. (foto Ap/Lynne Sladky)

jv8hkmbp

+++

AGGIORNAMENTO DEL 30 GIUGNO 2021 – DUE UNITA’ CINOFILE AL LAVORO, UNA PER I SUPERSTITI E UNA PER I CORPI

Altri quattro corpi sono stati trovati durante la notte tra le rovine della torre condominiale crollata nell’area di Miami, portando il bilancio delle vittime confermato a 16 quasi una settimana dopo la caduta dell’edificio. Nessuno è stato mai estratto vivo dai cumuli di cemento polverizzato, legname scheggiato e metallo contorto sin dalle prime ore del disastro. Il sindaco della contea, Daniella Levine Cava, ha detto che ci sono 147 persone ancora disperse. Le autorità nutrono ancora la speranza di trovare sopravvissuti, sebbene ormai siano due le squadre di cani al lavoro tra le macerie: una addestrata a fiutare i sopravvissuti, l’altra a rilevare i cadaveri. Il sindaco di Surfside Charles Burkett ha dichiarato in un’intervista di aver promesso alle famiglie che le squadre di soccorso “non avrebbero lasciato indietro nessuno”. “Non siamo arrivati in fondo. Non sappiamo cosa ci sia laggiù”, ha detto. “Non tireremo a indovinare, non prenderemo una decisione di vita o di morte interrompendo arbitrariamente la ricerca di persone che potrebbero essere sopravvissute tra quelle macerie”.

</span></figure></a> A dog working with search and rescue personnel barks to alert them after sniffing a spot atop the rubble at the Champlain Towers South condo building, where scores of people remain missing almost a week after it partially collapsed, Wednesday, June 30, 2021, in Surfside, Fla. (AP Photo/Gerald Herbert)
A dog working with search and rescue personnel barks to alert them after sniffing a spot atop the rubble at the Champlain Towers South condo building, where scores of people remain missing almost a week after it partially collapsed, Wednesday, June 30, 2021, in Surfside, Fla. (AP Photo/Gerald Herbert)

+++

AGGIORNAMENTO DEL 25 GIUGNO 2021 – ORE 18: QUATTRO MORTI E 159 DISPERSI, 130 VIGILI DEL FUOCO AL LAVORO

Sono 159 le persone che risultano ancora disperse dopo il crollo parziale dell’edificio di 12 piani a Surfside vicino Miami, mentre i morti accertati sono 4. Lo ha reso noto la sindaca di Miami-Dade Daniella Levine Cava che ha aggiunto che i soccorsi stanno ancora cercando i sopravvissuti. Raide Jadallah, un assistente capo dei vigili del fuoco della contea di Miami-Dade, ha affermato che le operazioni sono proseguite per tutta la notte e che sul posto stanno lavorando 130 vigili del fuoco. Il direttore della polizia di Miami-Dade Freddy Ramirez ha detto che stanno lavorando con l’ufficio del medico legale per identificare le quattro vittime.

+++

AGGIORNAMENTO DEL 25 GIUGNO 2021 – ORE 10: SALGONO A 99 I DISPERSI A MIAMI

Continua la disperata ricerca dei 99 dispersi tra le macerie dell’edificio di 12 piani crollato ieri a nord di Miami. Lo riporta la corrispondente di Skynews sul posto. Almeno una persona è morta e decine sono state estratte vive. Le famiglie di chi abitava nell’edificio – tra cui la sorella della first lady del Paraguay, 20 cittadini israeliani e 19 sudamericani – aspettano notizie riunite in un centro vicino al palazzo. Con l’arrivo del buio i soccorritori hanno cominciato a utilizzare le telecamere per la visione notturna e i cani addestrati. Nel tentativo di raggiungere i sopravvissuti e per evitare altri crolli le squadre stanno scavando un tunnel nel parcheggio sotterraneo. Alcuni di loro hanno riferito di aver sentito suoni di colpi e altri rumori ma per ora nessuna voce. (Ansa)

+++

POST DEL 24 GIUGNO 2021

Anche i cani da fiuto sono coinvolti nelle ricerche delle 51 persone ancora disperse dopo il crollo di un condominio di 12 piani a Surfside, alle porte di Miami. Il crollo parziale ha causato un massiccio intervento dei vigili del fuoco, secondo un tweet dall’account del dipartimento. Oltre 80 unità delle squadre di soccorso tecnico sono sul posto con l’assistenza dei vigili del fuoco municipali. I funzionari non hanno ancora comunicato il numero esatto dei feriti ma un pompiere sul posto ha detto che ci sono diverse vittime.

35 PERSONE GIA’ SALVATE, DUE DI LORO GRAZIE ALLE UNITA’  CINOFILE

Almeno una persona è morta e 51 risultano disperse. Un funzionario dei vigili del fuoco ha detto che 35 persone sono state salvate dall’edificio a Surfside, 5.700 residenti su un’isola che fa da barriera attraverso Biscayne Bay dalla città di Miami. Due di loro sono state tirate fuori dalle macerie grazie alle squadre cinofile che usano cani addestrati e droni per cercare i sopravvissuti. La polizia di Miami ha bloccato le strade vicine all’edificio crollato e decine di veicoli antincendio e di soccorso, ambulanze e auto della polizia sono arrivate nell’area.

Su 24zampe: Biden annuncia la morte dell’amato cane Champ: “Mi mancherà”