Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
lupi_ibridi-alaskan-e-carcassa-cinghiale

Gli ibridi lupo-cane predano? La risposta arriverà “After Life”

Le immagini di tre ibridi lupo-cane che si nutrono della carcassa di un cinghiale al Lago di Campotosto, in Abruzzo, suggeriscono una domanda: questi animali sono predatori o solo necrofagi? Una risposta definitiva non c’è, non ancora. “Trovarla sarà uno degli obiettivi scientifici del cosiddetto ‘After Life’ – spiegano i responsabili del progetto Mirco Lupo -, la fase, cioè, di intervento continuativo nelle aree interessate del Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e del Gran Sasso e Monti della Laga dopo la scadenza, ormai prossima, dei cinque anni dell’intervento”. Mirco Lupo (acronimo di Minimizzare l’Impatto del Randagismo canino sulla Conservazione del lupo in Italia) è un progetto cofinanziato dalla Ue nel Programma Life che osserva e monitora la presenza di esemplari ibridi nelle popolazioni di lupi con lo scopo di proteggerle e salvaguardarne il ruolo in natura. Scade a marzo e non è stato rifinanziato dall’Europa ma il Parco lo sosterrà in questa “seconda vita” di catture, indagini genetiche, radiocollaramento di ibridi catturati, attività di monitoraggio telemetrico di questo e degli altri branchi con ibridi individuati.

ESEMPLARI IBRIDI DELLO STESSO BRANCO DI “CRETA”

Gli esemplari fotografati dagli uomini del Reparto Carabinieri per la Biodiversità dell’Aquila nei pressi del Lago di Campotosto sono ibridi di Alaskan Malamute, appartenenti, probabilmente, allo stesso branco di “Creta”, catturata e radiocollarata nel luglio 2019, già noto e seguito telemetricamente dallo staff di progetto. Le immagini “costituiscono un documento di estrema importanza per continuare il monitoraggio degli ibridi lupo-cane e contribuire a comprendere il ruolo che essi rivestono nella dinamica preda-predatore – spiegano da Mirco Lupo -. Come è noto il lupo ha la funzione ecologica di elemento regolatore delle popolazioni di ungulati selvatici. Dunque gli ibridi sono in grado di predare con efficacia gli ungulati e, in particolare, il cinghiale, o si limitano a svolgere un ruolo di necrofagi, nutrendosi di carcasse di animali trovati già morti?”. La risposta, forse, “After life”… (in alto i tre ibridi mentre mangiano il cinghiale al Lago di Campotosto, sopra uno dei video Mirco Lupo del branco di Creta, sotto un ibrido lupo cane alaskan malamute)

ibrido-lupo-alaskan-malamute