Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
asia1_def

L’ultima vacanza di Asia, morta sbranata da 2 amstaff in Sicilia

Una tranquilla passeggiata serale dopo una giornata trascorsa su una spiaggia siciliana si è trasformata in un incubo per Federico, che in un batter d’occhio ha visto spuntare due cani che hanno assalito e ucciso la sua cagnolina Asia. Forse l’unica – magrissima – consolazione è che la meticcia di taglia media e di 15 anni non ha sofferto, morta “quasi sul colpo”, spiega una nota di Animalisti italiani, di cui il malcapitato Federico è volontario a Roma. I cani assalitori sono due american staffordshire, un maschio e una femmina di colore marrone, lasciati liberi a San Vito Lo Capo, Trapani, e sbucati dal nulla in via Savoia sabato sera 5 ottobre. Federico ha provato invano e in ogni modo, insieme ad alcuni passanti, a sottrarre la povera Asia dalle fauci dei due molossoidi. Ora è ricoverato all’ospedale di Marsala dove a breve subirà un intervento chirurgico alla mano destra a causa della falange persa durante l’aggressione.

asia-3

DEI DUE AMSTAFF SI SONO PERSE LE TRACCE: CHI SA SI FACCIA AVANTI E PARLI

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, è stata sporta denuncia “ma dei due amstaff lasciati incostuditi da un proprietario irresponsabile e incosciente sembrano essersi perse le tracce. Nessuno si è fatto avanti, nessuno sembra riconoscerli; situazione paradossale, in un paese di poche anime è impossibile non conoscersi tutti”, denuncia Animalisti italiani. Sono state scattate foto e ripresi video dei due cani e si cerca tracce di loro anche sui social nettwork, finora senza esito. La vacanza in Sicilia della famiglia di Federico, che doveva essere “indimenticabile”, dopo quello che è successo lo sarà certamente. Per evitare che diventi tragicamente impossibile da dimenticare anche per la prossima famiglia a passeggio per San Vito Lo Capo, l’appello è che se qualcuno è a conoscenza dei fatti si faccia avanti e parli. “Non lasciamo che l’omertà prevalga sul rispetto dovuto ad ogni vita”, chiede Emanuela Bignami, Responsabile Nazionale Randagismo di Ai.

  • Alice |

    Perfavore contattatemi sono di Roma ma ho la casa a San vito quindi ogni anno scendo giù conosco tutti e un cane so chi è , perché il paese da chi è stato ma tutti si fanno gli affari loro in questo caso non si può tacere perché io vivo nel terrore ogni anno per il mio cane questo è il mio numero perfavore chiamatemi 3349475341

  • elena paris |

    Sono disgustata della Sicilia ogni volta,che si apre faceboock e sempre in prima pagina per les atrocita sugli animali solo i benevoli e gli animali sono da ammirare il resto e uno schifo totale, io personalmente non ci mettero mai piede in un paese che non ha nessun rispetto per gli animali dove ci sono cadaveri di animali assassinati dapertutto dove non esiste ne legge ne disciplina

  • Marisa sartori |

    Ma pensate veramente che i vigili o i carabinieri nn sappiano di chi sono stia cani? Lo so io che ho vissuto sei anni a sanvito Vito un unico problema nn saranno chippati quindi nn penso si possa fare qualcosa ma se il proprietario mi contatta saro’ felice di aiutarlo

  • Giulia Giovannini |

    Poverina

  • Rossella |

    Non diciamo cazzate! Gli Amstaff sono cani dolcissimi e lo posso dire perché ne ho due! Non sono cani da combattimento assolutamente. È ovvio che essendo molossoidi non vanno lasciati liberi perché comunque sono animali e non si può mai sapere cosa gli passa per la testa, come a qualsiasi altro cane!!!

  Post Precedente
Post Successivo