Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
selvatica_fai2

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 21-22 settembre 2019

Per segnalazioni scrivere entro il giovedì precedente al weekend a 24zampe@ilsole24ore.com o a twitter@24zampe

+++

SELVATICA FAI, ASSISI, DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019

Una giornata dedicata alla conoscenza del mondo vegetale e animale “non addomesticato” attraverso i laboratori, le guide e i racconti di “Selvatica”. Domenica 22 settembre grazie al Fai – Fondo per l’ambiente italiano ad Assisi si impara a conoscere il mondo vegetale e animale “non addomesticato” con laboratori, passeggiate, giochi proposti da appassionati esperti nella cornice naturale del Bosco di San Francesco, in collaborazione con il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Assisi. Dalle ore 10 alle ore 19 esperienze sensoriali per vivere e conoscere il Bosco con tutti i sensi, passeggiata nel bosco sulle tracce degli animali selvatici, rimessa in libertà di animali curati presso il Centro Formichella, il rifugio per animali feriti gestito dal Reparto Biodiversità Carabinieri di Assisi, passeggiata verso il paradiso delle farfalle, lo Sherlock Holmes degli animali che spiega tutto sulle tracce degli animali e su come riconoscerle, laboratorio per bambini, osservazione dal vivo di esemplari di scarabei stercorari.

+++

balene_dgt_m_loc

BALENE DIGITALI, MILANO, FINO AL 30 SETTEMBRE 2020

All’Acquario civico di Milano da sabato 21 settembre 2019 c’è “Digital whales”, un progetto che per un anno porta i cetacei nel centro della città. Non si tratta di veri cetacei nelle vasche, naturalmente, ma di un’esperienza multimediale interattiva promossa da Comune, Acquario, Istituto Tethys, Verdeacqua e Fondazione Cariplo che, grazie alla realtà aumentata, vede protagoniste sei specie di mammiferi marini, presentate una ogni due mesi: capodoglio, balenottera comune, stenella striata, globicefalo, megattera e orca. Le prime quattro comuni nel Mediterraneo (e in particolare nel Santuario Pelagos, la vasta area marina protetta per i cetacei compresa tra Liguria, Corsica e Montecarlo), le altre due occasionali nelle nostre acque ma emblematiche degli animali più affascinanti e amati nel mondo. “Tra gli argomenti trattati – spiegano gli organizzatori -, oltre alle caratteristiche delle specie non mancheranno informazioni sulle minacce che oggi incombono su questi animali mettendone a rischio la sopravvivenza, dalla plastica all’inquinamento acustico al traffico marittimo ai cambiamenti climatici, e su cosa ognuno può fare per tutelare i cetacei nel loro (e nostro) ambiente”. L’inaugurazione è sabato 21 alle 15 e a fare gli onori di casa sarà il capodoglio (nella foto sopra). Poi tocca alla balenottera comune (dal 1/12/2019), alla stenella striata e altri delfini (dal 1/2/2020), al globicefalo (dal 1/4/2020), alla megattera (dal 1/6/2020) e infine all’orca, uno degli animali più suggestivi della Terra (dal 1/8/2020). Speciali incontri con i ricercatori dell’Istituto Tethys saranno organizzati ogni due bimestri: il primo è sabato con Maddalena Jahoda su “Cosa fanno le balene per noi?”.

+++

fyp-23-6007

EXPO PET, CAMPI BISENZIO (FI), SABATO 21 E DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019

Seconda edizione di Follow Your Pet a Campi Bisenzio (Fi): sabato 21 e domenica 22 settembre dalle 10 alle 20 nel parco di Villa Montalvo una manifestazione con al centro cani, gatti, cavalli, rettili e rapaci e quest’anno anche api, furetti ed altri animali “non convenzionali”, come suricati, cincillà e pappagalli. Verranno presentate razze feline da tutto il mondo, i cani della Scuola Italiana Cani Salvataggio Firenze – autori questa estate di numerosi salvataggi sulle spiagge toscane – e gli “antiveleno” del Nucleo Investigativo Antiveleno delle Guardie Zoofile dell’Enpa addestrati nel riconoscimento di esche e bocconi avvelenati. Poi pillole informative dei vets, moltissime attività per bambini, show dog cooking per la preparazione dei pasti per i propri pet.

+++

MOSTRA, VENARIA REALE (TO), FINO AL 3 NOVEMBRE 2019

Dal 19 giugno al 3 novembre alla Reggia di Venaria, la residenza sabauda alle porte di Torino Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, c’è la mostra “Branco. Cani nella Fontana del Cervo”, oltre 60 sculture di cani di Velasco Vitali (nelle due foto sopra) che animano la Corte d’onore in occasione della XX edizione de La Milanesiana. L’opera “è una metafora della ricerca di una casa, di un luogo di appartenenza, nella quale il ‘singolo’ non perde tuttavia la sua individualità: tutti i cani del Branco hanno un nome che richiama le ‘città fantasma’ realmente esistite proprio perché l’installazione vuole raccontare l’abusivismo edilizio, di case costruite in 24 ore, con i materiali più immediati, gli stessi impiegati per la realizzazione delle sculture, dal calcestruzzo al ferro, dalla lamiera al catrame e al piombo, edificate senza calcoli strutturali e senza permessi’. Il tema quindi è la precarietà, ‘interpretata come sforzo di sopravvivere alle difficoltà, prima fra tutte la fame’ e sono proprio i cani radunati in branco a rappresentarne l’architettura sociale”. Inoltre il Gran Parterre rende omaggio al genio di Leonardo nel 500esimo anniversario della morte con “Il Cavallo Leonardesco”, il ritorno dell’imponente Testa di Cavallo realizzata da Dante Ferretti. Alla Reggia, sempre aperta nei weekend, anche mostre, installazioni, spettacoli, eventi culturali, momenti di incontro e dibattiti; il tutto immerso in uno spazio verde che rappresenta un unicum ambientale e architettonico.

+++

NATURA IN CITTA’, TUTTA ITALIA, FINO AL 22 SETTEMBRE 2019 – ULTIMO WEEKEND
Giardini, parchi, oasi. Ma anche scuole, aziende agricole e circonvallazioni stradali. Anche i luoghi più insoliti nelle città, o nei dintorni, possono offrire scampoli di natura da frequentare e difendere. Torna anche quest’anno, dal 14 al 22 settembre, ‘Tutti in natura’, l’evento di settembre grazie al quale la Lega italiana protezione uccelli (Lipu) intende far riscoprire alle persone l’importanza di frequentare gli spazi verdi urbani per riattivare un contatto più stretto con la natura. Giunto alla terza edizione, ‘Tutti in natura’, che si svolge in nove regioni per un totale di 27 appuntamenti (programma completo su www.lipu.it), propone quest’anno il tema ‘Hai un albero per amico?’ col quale intende sottolineare il ruolo fondamentale degli alberi, non solo dal punto di vista ecologico, ma anche paesaggistico e ricreativo. Gli alberi, dunque, sono al centro delle iniziative che la Lipu propone a Torino, Milano, Genova, Roma e Palermo e in altre oltre 20 piccole e medie città, comprese alcune oasi e riserve gestite dalla Lipu e adiacenti a centri urbani, dove offrirà giochi, letture, attività sportive e artistiche da svolgere all’ombra degli amati alberi. A Milano appuntamento sabato 14 settembre alla biblioteca Quarto Oggiaro e al parco di Villa Scheibler (ore 10), mentre a Genova ritrovo alle 14 di domenica 15 settembre alla biblioteca Lercari e Parco di Villa Imperiale.  olteplici gli appuntamenti a Roma: il 21 settembre in zona Pineto ritrovo alle 9,30 presso il Parco regionale urbano del Pineto di Roma, mentre il giorno seguente, 22 settembre, Tutti in natura sarà a Villa Borghese (Centro recupero della Lipu), dalle ore 10,30 e inoltre a Ostia, dalle 9,30 presso il Centro habitat mediterraneo, dove sarà anche liberato un rapace curato dalla Lipu. Tra le grandi città anche Palermo, dove il 15 settembre ci si ritroverà alle 10 a Villa Trabia, e Torino, che dà appuntamento ai partecipanti domenica 15 presso il giardino della sede locale della Lipu. Ma le attività possono essere condotte tutto l’anno, sollecita la Lipu che invita a collegarsi al suo sito per sapere, per esempio, come allestire un albero ecologico a Natale o alla scoperta delle prime  gemme in marzo. (Ansa)

+++

upupa-puttana_toni-zuccheri_-credits-francesco-allegretto

MOSTRA ANIMALI IN VETRO, MILANO, FINO A DOMENICA 13 OTTOBRE 2019

La mostra “Di galli e galline, upupe, civette e altri animali” è a Palazzo Bagatti Valsecchi a Milano fino al 13 ottobre 2019. L’artista friulano Toni Zuccheri (San Vito al Tagliamento, 1936-2008) guarda al mondo della natura come fonte di ispirazione previlegiata e nelle sue sculture combina il vetro con legno, foglie secche, sassi, bronzo, pannocchie, supporti spesso di recupero per dar vita a upupe, galli, anatre tanto singolari quanto poetici. Figlio d’arte – il padre Luigi è un pittore specializzato in animali -, a poco più di vent’anni Zuccheri inizia a collaborare con la fornace Venini di Murano a Venezia alla produzione di un bestiario: il primo pezzo è l’Upupa, entrata in produzione nel 1964, al cui corpo in bronzo sono applicate sontuose piume in vetro. Nella foto sopra l’opera “Upupa puttana”, in alto altre sculture di Zuccheri. Poi seguiranno lavori con Gio Ponti, Barovier & Toso e tanti altri. Previsti visite guidate e laboratori per le famiglie telefonando al 0276006132. Da martedì a domenica 13-17.45.

+++

00200_20, Los Angeles, USA Sunset Boulevard 9/91, USA-10052NF2

MOSTRA FOTOGRAFICA, AOSTA, FINO AL 6 OTTOBRE 2019

La mostra Steve McCurry “Animals” è al Centro Saint-Bénin di Aosta. Un’antologia di sessanta immagini, selezionate dal fotografo tra le sue più significative, centrate sul tema degli animali. Oltre alle foto del disastro sul sistema ecologico della prima Guerra del Golfo (come i cammelli sull’orizzonte infuocato o gli scatti dedicati alla fauna migratoria sommersa dal petrolio), che gli varranno il quinto World Press Photo, la mostra si articola in un percorso espositivo in grado di lasciare il visitatore libero di muoversi in un’alternanza di immagini leggere o più profonde, perché possa assecondare la sua sensibilità e giocare liberamente su registri emotivi diversi. Scatti drammatici si alternano a racconti poetici, interazioni con l’uomo, ritratti esilaranti di etnie lontane ma anche personaggi occidentali, e poi animali liberi e selvaggi, o che consentono la sopravvivenza umana, sfruttati per contrastare la miseria. (nella foto sopra, Los Angeles 1991)