Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gabbie_ue

Raccolte 1,6 mln di firme in Ue contro l’allevamento in gabbia

Oltre 1,6 milioni di firme raccolte in 21 paesi Ue: sono i numeri dell’iniziativa dei cittadini europei “End the Cage Age” per eliminare le gabbie negli allevamenti Ue. Le firme – ne bastavano un milione – sono ora in corso di validazione, quindi la Commissione dovrà rispondere alla petizione. Gli organizzatori dell’iniziativa, sostenuta da oltre 170 ong di tutta Europa tra cui una ventina di italiane, sottolineano in una nota il record nel numero dei Paesi coperti e si aspettano che la nuova presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen possa “portare un tono nuovo e progressista” nel processo decisionale dell’Ue “dimostrando al mondo che l’Europa è davvero leader nel benessere degli animali da allevamento”.

IN EUROPA SONO 300 MILIONI GLI ANIMALI ALLEVATI IN GABBIA

Sono oltre 300 milioni gli animali allevati in gabbia nel Vecchio Continente: suini, galline, conigli, oche, quaglie e vitelli. “Un metodo crudele e non necessario: gli animali infatti sono spesso costretti a vivere in condizioni di sovraffollamento critico o in isolamento e non possono muoversi liberamente”, spiegano le associazioni italiane aderenti a End the Cage Age: Animal Law, Animal aid, Animal Equality, Ciwf Italia Onlus, Lega Nazionale Difesa del Cane, Legambiente, Amici della Terra, Il Fatto Alimentare, Terra Nuova, Slow Food, Confconsumatori, Lega per l’abolizione della caccia, Jane Goodall Institute, Terra! Onlus, Animalisti Italiani, Enpa, Lav, Partito animalista, Leidaa, Oipa, Lumen.