Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_rabbia2

Savona, morto l’uomo aggredito in giardino dal cane dei vicini

AGGIORNAMENTO DELLE 21.45 – INDAGATO PER OMICIDIO COLPOSO IL PROPRIETARIO DEL CANE

E’ morto l’uomo di Stella Santa Giustina, un paese in provincia di Savona, che martedì era stato morso dal cane di grossa taglia del vicino, ora indagato per omicidio colposo. Il 55enne era ricoverato a Genova nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Martino, dove era stato operato dopo essere arrivato a bordo dell’elisoccorso. Dopo la seconda operazione chirurgica per ricostruire il volto e ridurre le fratture provocate dal molosso, l’uomo – capocantiere nell’azienda dei rifiuti Ata – non si era più ripreso. A preoccupare i medici erano stati i danni estesi in tutto il corpo ma soprattutto le ferite alla testa con danni agli occhi, alla gola e al tessuto cerebrale. Quando il molosso gli si è avventato contro aveva cercato di difendersi con le braccia e le gambe, senza riuscire a ripararsi dall’assalto del cane. Il mastino lo aveva assalito non appena varcato, come ogni giorno, il cancello in comune con la villetta dei vicini. Il cane è stato sequestrato e sotto sorveglianza veterinaria affidato ai proprietari, che l’hanno rinchiuso in una gabbia. Il sostituto procuratore di Savona Elisa Milocco ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di omicidio colposo a carico del proprietario del cane e ha disposto l’autopsia. L’inchiesta dovrà ricostruire la dinamica dell’aggressione per stabilire eventuali responsabilità e capire se la tragedia poteva essere evitata.

  • Roberto |

    nel 1907 il comandante E.J.Smith disse: Ma nella mia esperienza non sono mai stato coinvolto in un incidente degno di questo nome. Non ha mai visto una nave in difficoltàsulle rotte che ho percorso, non ho mai visto un naufragio né vi sono stato coinvolto io stesso, e neppure mi sono trovato in una situazione che minacciasse di trasformarsi in un disastro. Nel 1912 lo stesso Smith comanda il Titanic nel suo viaggio inaugurale. Questo è lo stesso atteggiamento della maggior parte dei cinofili che con la loro incoscienza provocano 28 decessi all’anno nel mondo, numero che supera la somma di quelli provocati da squali, orsi, serpenti e insetti messi insieme. Un cane è un’ arma ( i romani usavano i mastini in battaglia) e come per il possesso delle armi auspico una visita di idoneità, un corso, un esame per accedere ad una patente.

  • Antonella |

    Mi addolora tantissimo la tragica fine di questo povero uomo. Non dobbiamo però dimenticare che il cane è pur sempre un animale e molto dipende da come viene cresciuto, tenuto e magari ammaestrato per cui la sua aggressività é quasi sempre dovuta a colpa dell’uomo

  • Oreste |

    Anch’io anni fa sono stato aggredito al volto da un boxer,tre ore di sala operatoria, voglio lo stesso bene ai cani e li accarezzo, la colpa e’solo dei padroni, i cani fanno il suo dovere.

  • Davide |

    Io ho sempre avuto cani molossi e da guardia addestrati è non ho mai avuto problemi perché sono consapevole di come si cresce e si educa un cane

  • Guido Minciotti |

    Si può discutere senza offendere il prossimo, proviamoci tutti grazie gm

  Post Precedente
Post Successivo