Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
2018-10-29t161501z_201638745_rc11e5ec7d10_rtrmadp_3_health-malaria-dogs

Cani da fiuto contro la malaria: basta un indumento per scoprirla

Non solo droga o esplosivi: i cani da fiuto possono essere addestrati anche per individuare l’odore delle persone affette da malaria. A testare l’olfatto di Fido è una ricerca capitanata dall’università britannica di Durham, che ha dimostrato la capacità dei cani di fiutare la malaria nei calzini indossati da bambini malati. L’obiettivo è quello di poter arrivare a eseguire un test rapido e non invasivo sulla malattia per evitarne la diffusione e favorire le cure. Lo studio, condotto in Gambia, è stato presentato al convegno annuale della Società americana di medicina tropicale e igiene in corso a New Orleans. A due cani addestrati dalla Medical Detection Dogs a Milton Keynes, Gb – il labrador Sally e l’incrocio tra labrador e golden retriever Lexi – sono stati fatti annusare 175 brandelli di calzini, di cui 30 appartenenti a bambini malati. I cani – si legge nella ricerca – hanno identificato correttamente il 90% dei bambini sani e il 70% di quelli malati. L’accuratezza, secondo i ricercatori, può essere incrementata con un maggiore addestramento. “Le persone con i parassiti della malaria generano odori peculiari sulla pelle. I cani possono essere addestrati a riconoscere questi odori, anche quando sono presenti su un capo d’abbigliamento indossato da una persona malata”, spiega Steven Lindsay del dipartimento di Bioscienze dell’università di Durham, a capo dello studio. I cani potrebbero rappresentare “un modo non invasivo per fare screening nei porti d’entrata, in modo simile a come i cani da fiuto individuano la droga o la frutta negli aeroporti”, osserva Lindsay. “Ciò potrebbe aiutare a prevenire la diffusione della malaria nei paesi che ne sono liberi, e a garantire che le persone malate – spesso senza saperlo – possano accedere alle cure”. (nelle foto sopra e sotto Matthew Stock/Reuters, alcuni cani in addestramento alla Medical Detection Dogs con la ceo Claire Guest)

 

2018-10-29t161447z_1153999093_rc1d9fd701f0_rtrmadp_3_health-malaria-dogs

  • Dario |

    Magari il loro fiuto servisse per i cretini, si potrebbero evitare a prescindere

  Post Precedente
Post Successivo