Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cavalli_tre_px

Fieracavalli n. 120 è a Verona con 2.400 animali di 60 razze

Apre oggi alla Fiera di Verona la 120esima edizione di Fieracavalli. La rassegna condensa il meglio del mondo equestre con quattro giorni (fino al 28 ottobre) di sport, allevamento, turismo in sella, business e spettacolo. Tra i dodici padiglioni della fiera sono presenti quest’anno 2400 cavalli di 60 razze, 35 associazioni allevatoriali e 750 aziende da 60 nazioni per oltre 120mila metri quadrati espositivi. Oltre 200 gli appuntamenti in programma e 160mila i visitatori attesi da oltre 60 paesi.  Fieracavalli è un prodotto fieristico con un brand riconosciuto da 17 milioni di italiani e 3 milioni sono quelli che l’hanno visitata almeno una volta. Questi soltanto alcuni dei numeri della ricerca Fieracavalli-Nomisma “Cavallo che passione” che sarà presentata domani in anteprima, alle ore 12, allo stand della Regione Veneto. Dopo due anni di assenza, Italian Horse Protection Onlus torna a Fieracavalli per sensibilizzare i visitatori a una visione del cavallo rispettosa delle sue caratteristiche etologiche e slegata dal concetto di utilizzo dell’animale: “Parleremo di benessere e gestione naturale, racconteremo i casi di maltrattamento che abbiamo seguito in questi anni e presenteremo le nuove attività in programma, tra cui i corsi di formazione e la creazione di un team investigativo”. Alle 11 il ministro per le Politiche agricole e forestali, Gian Marco Centinaio, inaugura l’edizione del 2018. Attesi anche il vicepremier Matteo Salvini, Luciano Fontana (governatore Lombardia) e Luca Zaia (Veneto).
  • Maria Pia |

    Per Rita Frediani: il fatto che due pinguini maschi si alternino a covare un uovo finto non significa che la natura li ha fatti “gay”. Vuol dire solo che seguono il loro istinto che è quello di covare come tutti i pinguini maschi fanno in natura. Qualcuno li ha visti fare sesso?

  • Maria Pia |

    Insomma sarà una Babele di biblica memoria. E io che pensavo di aver escogitato un’ottima soluzione al problema, mandando tutte le contrade a quel paese…Verona, intendo!

  • Guido Minciotti |

    Attenzione Maria Pia che Fieracavalli è una manifestazione con 750 allevatori da 60 paesi e una sola onlus che si occupa di protezione (che per due anni non ha “trovato posto” a Verona…). Grazie di leggere 24zampe saluti gm

  • Maria Pia |

    Sarebbe un’ottima occasione questa fiera di quattro giorni per organizzare gite da Siena (sindaco in testa) e sensibilizzare tutte le contrade non al Palio come gara al massacro ma “…a una visione del cavallo rispettosa delle sue caratteristiche etologiche e slegata dal concetto di utilizzo dell’animale…”
    Che ne dite? Organizziamo una colletta per i bus?

  Post Precedente
Post Successivo