Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
codicecivile

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 29-30 settembre 2018

Per segnalazioni scrivere entro giovedì a 24zampe@ilsole24ore.com o a twitter@24zampe

+++

CORTEO NAZIONALE, TUTTA ITALIA, DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Animali classificati non più come “cose mobili” ma “esseri senzienti”. E’ un Codice Civile più animalista quello che chiedono i cittadini di tutta Italia che domenica 30 settembre si incontrano nelle loro città, da Torino a Palermo passando per Milano (significativamente davanti al tribunale), Parma, Roma, Napoli, Reggio Calabria e in molte altre località grandi e piccole. “Un raduno apolitico e apartitico – spiega a 24zampe Daniela Russo, avvocato e una delle promotrici dell’iniziativa – che vuole ottenere un risultato già raggiunto in altri Paesi europei da tempo: in Austria nel 1988, in Germania nel 1990, in Svizzera nel 2002, in Francia nel 2015, in Portogallo nel 2017”. Precisamente si chiede che l’attuale normativa, contenuta nel libro terzo del codice civile “Della proprietà” e sintetizzata in particolare dagli artt. 810, 812, 820, 923 cod. civ, che qualifica gli animali come “cose mobili” venga modificata introducendo un apposito titolo che espressamente definisca tutti gli animali come “esseri senzienti”, conformemente a quanto già previsto dall’art. 13 del Trattato di Lisbona sul Funzionamento dell’Unione Europea, riconoscendo inoltre la “soggettività giuridica” agli animali d’affezione, che ormai sono a tutti gli effetti membri della nostra famiglia. Un’azione che dispiegherebbe i propri effetti su molti aspetti della vita degli animali, dalle norme sul randagismo ai controlli in allevamento. “E’ in re ipsa – spiega infatti una nota degli organizzatori – che dall’auspicata riforma del codice civile conseguirà un ampiamento delle tutele previste per tutti gli animali, anche in ambito penale, pertanto la partecipazione alla manifestazione indetta è molto importante”. L’evento potrà avere la forma di corteo, presidio o iniziativa culturale e si svolgerà in diverse città italiane. Altre info qui.

+++

api_miele

GREEN WEEK, MILANO, FINO A DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Inserito nel contesto della manifestazione Milano Green Week 2018 (27-30 Settembre), torna l’evento dedicato al mondo dell’apicoltura urbana. Mostre fotografiche, degustazioni di miele urbano proveniente da tutto il mondo, laboratori e visite guidate alle api; tutto rigorosamente sotto il segno dell’apicoltura urbana. Quest’anno sarà anche possibile partecipare ad un convegno dedicato all’apiterapia, un’opportunità per riscoprire i prodotti dell’alveare benefici per la nostra salute e la nostra bellezza, prodotti utilizzati per tali scopi fin dall’antichità.

+++

cani_passegg_pex

PASSEGGIATA A SEI ZAMPE, CASALE MONFERRATO (AL), DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Domenica 30 settembre i volontari del Rifugio Cascine Rossi e di Baulandia organizzano la diciannovesima edizione della Zampettata: una passeggiata per le vie del centro di Casale in compagnia degli amici a 4 zampe per raccogliere fondi per il Rifugio. È possibile partecipare con il proprio cane oppure andare a prendere uno degli ospiti del canile presso le due strutture (Baulandia e Rifugio Cascine Rossi). La presidente, Claudia Lustrissimi, spiega a ilmonferrato.it che la Zampettata è da sempre un evento che coinvolge moltissimo i cittadini ed è fondamentale per il canile: “Ogni anno riceviamo un grande sostegno ed i nostri ospiti spesso hanno la fortuna di trovare una famiglia grazie alla visibilità data loro da questo evento. Vi aspettiamo dalle 14,30 in piazza Mazzini per le iscrizioni, la passeggiata partirà alle ore 16. Affinché l’evento possa svolgersi serenamente e in sicurezza per i nostri amici a quattro zampe ricordiamo che è importante mantenere una distanza di sicurezza tra cani che non si conoscono e che è obbligatorio l’uso di guinzaglio e sacchetto durante la passeggiata”.

+++

FESTA ANTISPECISTA, MILANO, FINO A DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Presso la sede USB Via Paolo Giacometti, 11 a Milano il primo festival sulla Liberazione animale. Tre giorni di incontri, concerti, performance, film e installazioni. Presentazione di nuovi libri e dibattiti sull’attivismo ma anche mostre, proiezioni, musica e cibo vegan a prezzi popolari. In un momento in cui dominano esclusioni e respingimenti, la Festa Antispecista si propone come un’occasione politica volta a costruire un territorio di incontri, dove sia possibile abitare insieme, riconoscendo gli/le altr* oltre gli steccati dentro cui vengono rinchius*. Un mondo nel quale le esistenze si intersecano e dove lo spazio è fatto dai corpi che lo attraversano. Un luogo di incontro che popoleremo di ulteriori parole, suoni e immagini. Il programma (http://festa-antispecista.org/programma/) si concentra sulla necessità di una convivenza che si liberi dai fili spinati e dai confini. Parleremo di politiche di alleanza tra il movimento antispecista ed altri movimenti trasformativi, come quello a favore dei/delle migranti (con Assemblea 17 dicembre e Antonio Volpe) e con quello transfemminista queer (con Rachele Borghi, Julie Coumau e Federico Zappino). Discuteremo, con Claudio Kulesko, Vincenzo Santarcangelo e Giulio Sapori, della dissennata distruzione del mondo in cui coabitiamo con gli altri animali. Affronteremo i meccanismi messi in atto per mantenere lo status quo: non solo quelli oppressivi, ma anche quelli “dolci” dei vari washing (con Ermanno Castanò, Grazia Parolari e Federica Timeto). Mangeremo convivialmente cibo semplice, economico, solidale e che non prevede lo sfruttamento dei corpi delle/degli altr*. Incontreremo varie realtà antispeciste e animaliste con i loro materiali, le loro testimonianze, i loro libri. Ascolteremo i concerti di Dalila e Bluklein e ci emozioneremo con le immagini che ci mostrerà Tamara Sandrin, con i lavori artistici di Hartmut Kiewert e Silvia Papi e con la performance di Egon Botteghi. La Festa Antispecista sarà animata da* volontar* di Oltre la specie e da tutt* coloro che vorranno unirsi nell’urgenza e nella gioia di iniziare a dare corpo a un mondo finalmente vivibile. (Comunicato)

+++

FINE DELLO SPECISMO, ROMA, SABATO 29 SETTEMBRE 2018

Anche l’Italia scenderà in piazza per la Giornata mondiale per la fine dello Specismo con un evento organizzato sabato 29 settembre a Roma, alle 15.30 in piazza san Silvestro. Gli attivisti, provenienti da tutto il Paese, saranno uniti e fermi nel chiedere l’abolizione di sfruttamento e uccisione di animali e la fine della discriminazione di specie, che li condanna a prigionia e violenza in allevamenti, mattatoi, reti da pesca, laboratori, circhi, delfinari, ippodromi e in altri luoghi di reclusione. Verranno mostrate le immagini delle vittime dello Specismo, una discriminazione che la maggioranza delle persone ancora non vuole vedere e riconoscere. Sono previsti interventi, letture e momenti musicali con alcuni violoncellisti del famoso ensemble “100 Cellos”, tra cui il noto compositore Enrico Melozzi e Leila Shirvani, che mesi fa sempre a Roma aveva suonato legata a un albero per impedire l’abbattimento dei pini di viale Tirreno. Tutti gli attivisti indosseranno una maglia rossa con un disegno realizzato per l’evento italiano dall’artista Badger’s Burrow. “Saremo in piazza per testimoniare il nostro dissenso e la nostra resistenza al dominio sugli animali non umani affinché lo Specismo abbia fine”, spiegano i promotori. “Nel mondo esistono molte discriminazioni basate su ciò che è ‘diverso’, come ad esempio il razzismo, il sessimo e l’omofobia. Lo Specismo è una forma di discriminazione verso chi non appartiene alla nostra specie, quella umana. Gli animali non umani”, proseguono gli attivisti, “vengono così visti come oggetti da usare per cibo, vestiario, da torturare e uccidere per esperimenti o divertimento, da sfruttare e utilizzare come materia prima per cosmetici e altri prodotti di consumo. In una parola vengono considerati schiavi. L’antispecismo rifiuta questa discriminazione, che nessuna motivazione riesce realmente a giustificare. Per questo sabato prossimo saremo in piazza, per affermare che rendere schiavi e uccidere altri individui, pensando che tutto questo sia normale, naturale e necessario, un nome ce l’ha ed è Specismo”. Tra gli interventi in programma, quelli di Barbara Balsamo, Flavia Fechete, Johan Martinez, Marco Maurizi e Carlo Prisco, che si alterneranno alle letture di Nino Malgeri e Paola Simonetti e ai momenti musicali. Lo scorso anno la Giornata si era svolta al Pantheon (nella foto). Altre informazioni sulla Giornata: www.end-of-speciesism.org (Comunicato)

+++

USA. New York City. 2000.

MOSTRA FOTOGRAFICA, TREVISO, FINO AL 3 FEBBRAIO 2019

Pelosi in mostra a Treviso: “Come gli umani, solo con più capelli” è il titolo dell’esposizione fotografica di Elliott Erwitt che apre sabato 22 settembre alla Casa dei Carraresi e dura fino al 3 febbraio 2019. Raccoglie parte della copiosa e originalissima produzione del grande fotografo dedicata al migliore amico dell’uomo, che si vanta di aver ormai ritratto migliaia di quattrozampe anche se, soprattutto nei primi decenni di carriera, quasi sempre a margine del proprio lavoro per l’agenzia Magnum. In un percorso originale dagli anni ’50 a oggi, sono esposti 80 scatti, tutti realizzati “dal punto di vista dei cani”, che indagano l’atteggiamento naturale e irriverente degli animali in contrapposizione a quello dei loro padroni. In mostra anche video, documenti e altro materiale dedicato al tema. Insieme all’Associazione Cinofila Trevigiana, Il Circolo Cinofilo di Pordenone e l’Enpa di Treviso, gli organizzatori hanno previsto una serie di incontri e lezioni pratiche a margine della mostra. Per saperne di più cliccare qui (nella foto sopra New York City 2000, una delle immagini in esposizione)

+++

BIOPARCO, ROMA, DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Anche domenica 30 settembre al Bioparco di Roma proseguono gli Incontri di Natura. All’interno del Parco sono dislocate dieci postazioni tematiche con modelli tridimensionali, animali vivi (testuggini, anfibi e invertebrati) crani e schede ludiche. Un’occasione per scoprire curiosità su diverse specie animali e partecipare a giochi e laboratori in compagnia degli operatori del Bioparco. Tra le attività, organizzate dalle ore 11.00 alle 17.00, Occhio all’alieno!, laboratorio alla scoperta di animali molto particolari come rane e testuggini, Punti di vista, per mettere a confronto la specie più alta del mondo e quella più bassa, Vita da api, per osservare da vicino la frenetica attività di un alveare. E poi l’attività Amici per la pelle, per capire dai reperti sequestrati il lavoro delle forze dell’ordine e i pericoli nascosti dietro l’acquisto di un souvenir e il gioco di equilibrio La torre dell’ecosistema, per comprendere i meccanismi che legano le specie animali. Inoltre, alle ore 11.30 si terrà  “Un pasto da tigre”, in compagnia dei keeper, per conoscere da vicino le tigri del Bioparco.

+++

appuntamenti-week-end

BESTIARIO PREISTORICO, BERGAMO, FINO AL 30 SETTEMBRE 2018

Il centro di Bergamo è ‘invaso’ da dinosauri a grandezza reale. Si tratta di un’iniziativa collaterale a una mostra dal titolo “Noi abbiamo 100 anni, loro molti di più: dinosauri al museo”. L’esposizione, iniziata il 10 marzo e che si conclude proprio domenica 30 settembre 2018, celebra il centenario del Museo di Scienze naturali Enrico Caffi con 50 dinosauri a grandezza naturale oltre a riproduzioni di altri animali estinti, fossili, calchi, ricostruzioni e animali imbalsamati. A Bergamo i giganti della Preistoria si aggirano per la città e molti cittadini e turisti ne approfittano per scattare selfie. In piazza Cittadella, davanti al Caffi, c’è un enorme Diplodocus, alla stazione ferroviaria ad accogliere i passeggeri c’è un Indricotherium, mentre un Pachyrhinosaurus si aggira per piazza Vittorio Veneto, tra il Donizetti e il municipio. Un quarto dinosauro, il famosissimo Tyrannosaurus rex, staziona davanti all’ospedale Papa Giovanni XXIII.