Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Swarm of Honey Bees --- Image by © Don Mason/Corbis

Api e calabroni, due morti in Puglia (45 anni) e in Piemonte (72)

Due morti per punture di insetti nel fine settimana, un 45enne in Puglia assalito da uno sciame d’api e un uomo di 72 anni in Piemonte, punto da un singolo calabrone però letale.

IN PUGLIA…

Quando i familiari lo hanno raggiunto in campagna, preoccupati per non averlo visto rientrare l’altra sera, lo hanno trovato al suolo con ancora le api sul suo corpo, privo di vita. E’ morto così, per shock anafilattico, un uomo di 45 anni di nazionalità romena. Le api lo hanno assalito mentre era in campagna, a Trinitapoli, nell’Ofantino. Decine di punture di api sono state trovate sul corpo dell’uomo, riverso per terra, dopo aver tentato, invano, di sfuggire allo sciame. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Sul corpo sarà compiuta l’autopsia per accertare le cause del decesso e capire se l’uomo avesse problemi di allergie.

…E IN PIEMONTE

Sempre nel weekend, in Piemonte, un uomo 72enne è morto in casa per una sola puntura di calabrone. E’ accaduto a Grognardo, in provincia di Alessandria: l’uomo, un genovese in villeggiatura, è stato punto a pochi centimetri da un occhio dal grosso insetto che era entrato dalla finestra spalancata e che cercava di far uscire. Quando ha perso conoscenza – probabilmente anche lui per la potente reazione allergica – la moglie ha subito avvisato i vicini e i soccorsi ma al loro arrivo non c’è stato nulla da fare: non respirava più.

– Gli animali che fanno più vittime umane: prima la zanzara con 830mila, lo squalo solo sei