Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
41683667564_9a6b8ae5fb_h

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 23-24 giugno 2018

Per segnalazioni scrivere a 24zampe@ilsole24ore.com o a twitter@24zampe

+++

GROOMING ASINELLI, SALA BIELLESE (BI), DOMENICA 24 GIUGNO 2018

Appuntamento con il Grooming Day domenica 24 giugno al Rifugio degli Asinelli Onlus a Sala Biellese, in Piemonte: centotrenta asinelli vi aspettano per passare insieme una giornata in mezzo ai boschi della Serra, la più estesa collina morenica d’Europa. Il Grooming Day è un evento mensile nel quale i visitatori, guidati dallo staff del Rifugio, hanno la possibilità di conoscere da vicino gli asinelli e di imparare a prendersi cura di loro con brusche, striglie e tante coccole. La prima occasione per spazzolare gli asinelli sarà al mattino, all’incirca tra le 11 e le 12, la seconda al pomeriggio a partire dalle 14 e fin verso le 16.30. Non è necessario prenotare, non si paga nulla e il Grooming è aperto anche i bambini, ma quelli con meno di 6 anni dovranno essere accompagnati da un adulto per avvicinarsi agli asinelli ed entrare nei recinti. Se volete fare grooming, indossate abbigliamento comodo e scarpe chiuse (ideali gli scarponcini da trekking). Durante la giornata è possibile partecipare al Pedibus, le visite guidate del Rifugio per conoscere le storie degli asinelli ospiti. Per chi desidera invece girare in libertà, il parco è aperto, come tutti gli altri giorni, dalle 10 alle 18.30. Il Grooming Day si svolge all’aperto e in caso di maltempo sarà cancellato con un avviso sulle pagine social del Rifugio. (Comunicato)

+++

cane_spiaggia

COMPLEANNO BAUBEACH, MACCARESE (RM), SABATO 23 GIUGNO 2018

Vent’anni fa nasceva Baubeach, la prima spiaggia per cani liberi e felici d’Italia: con la sua creazione si è aperta una nuova concezione del rapporto tra le persone e i cani. Sabato 23 giugno, nella riserva di Maccarese sul litorale romano, grande festa ricca di novità per festeggiare questo importante anniversario. “20 Of Love” è il titolo prescelto dal Baubeach, che ha in qualche modo rivoluzionato il rapporto tra cani e umani a favore di un’integrazione, in famiglia e nei luoghi pubblici, con analoghi diritti e doveri. Dalla mattina al tramonto, sarà possibile assaporarne il senso e toccare il cuore di Baubeach tramite una giornata ricca di sorprese e novità. Altre info qui.

+++

20170618_112554_rid

GIRAFFE AL BIOPARCO, ROMA, DOMENICA 24 GIUGNO 2018

Domenica 24 giugno, in occasione della Giornata internazionale della giraffa (che cade ogni anno il 21 giugno) il Bioparco organizza una serie di attività dedicate al più alto mammifero terrestre. Dalle ore 10.30 alle 17.00 presso la casa delle giraffe, le famiglie potranno partecipare a laboratori e attività a cura degli operatori del parco che riveleranno le caratteristiche, tra cui  i numeri delle giraffe: quanto è alta una giraffa, quante vertebre possiede, quanto è lunga la sua lingua e quanto pesa il suo cuore… e racconteranno curiosità sul gruppo presente al Bioparco: le due femmine Dalia e Acacia e il maschio Magoma. La giornata, indetta dal Giraffe Conservation Fund è finalizzata a sensibilizzare i cittadini nei confronti della specie e sulle cause che stanno comportando la riduzione numerica di molte popolazioni in natura. La giraffa è una specie minacciata di estinzione a causa della perdita e frammentazione dell’habitat e del bracconaggio. Il Bioparco partecipa alla conservazione della specie aderendo programma europeo di riproduzione in cattività (EEP). Tutte le attività della giornata sono comprese nel costo del biglietto. (Comunicato)

+++

PHOTO ARK, MILANO, FINO AL 16 SETTEMBRE  2018

Apre oggi a Milano la mostra di fotografia naturalistica Photo Ark. Le immagini di Joel Sartore di NatGeo sono in mostra gratuitamente fino al 16 settembre 2018 negli spazi pubblici dello shopping district di Citylife. Una sessantina di scatti  realizzati come in classico set fotografico, su sfondo bianco o nero, che mette in risalto le sagome degli animali. Un lavoro che dura da più di 10 anni e che mira a mettere in salvo su un’arca fotografica migliaia e migliaia di specie animali in via d’estinzione, che sopravvivono in cattività in riserve e centri di conservazione di 40 paesi del mondo.

+++

ligabue_ancona

LIGABUE SCULTORE, ANCONA, FINO AL 24 GIUGNO 2018

Capre, cavalli, buoi, cinghiali, ma anche tigri, scimmie, leoni, cerbiatti e aquile, calmi e distesi o feroci e violenti ma sempre rappresentati con una straordinaria intensità e precisione anatomica. Sono trentuno le sculture in bronzo, che si possono anche toccare, esposte fino a questa domenica, 24 giugno, al Museo Tattile Statale per non vedenti ed ipovedenti Omero di Ancona, nell’ambito della mostra curata da Antonello Rubini “Antonio Ligabue, il realismo della scultura”. Una carrellata di opere realizzate da Ligabue tra il 1936 e il 1958 e che rendono conto dello straordinario talento scultoreo dell’artista. Le sculture in mostra fanno parte di un nucleo di 35, molte delle quali scolpite in creta e talvolta neanche cotte, salvate dalla distruzione facendole tirare in bronzo da un gallerista di Parma, Ennio Lodi. L’autodidatta Ligabue (1899-1965) ebbe modo di studiare le caratteristiche fisiche degli animali dagli esemplari impagliati nei musei o nei circhi. L’esposizione è corredata da video e documentari sul lavoro e la tormentata vita dell’artista che concorrono a divulgarne l’unicità e la genialità nella storia dell’arte. A Genova sono in mostra fino al 1° luglio 2018 circa ottanta dipinti di Ligabue tra animali e autoritratti.

+++
ligabue_gatto_topo

MOSTRA LIGABUE, GENOVA, FINO AL 1° LUGLIO 2018

Al Palazzo Ducale di Genova arriva la grande antologica dedicata ad Antonio Ligabue: allestita dal 3 marzo al 1 luglio, la mostra affronta le tappe salienti della vita e della ricerca artistica del pittore, uno dei principali del ‘900 italiano. Esposte circa 80 opere, in un percorso che si focalizza su due nodi cruciali della genialità creativa di Ligabue: gli animali, selvaggi e domestici, e gli autoritratti. Tra i primi si trovano alcuni capolavori come “Leopardo che assale un cigno”, “Tigre reale” realizzato nel 1941, “Lepre nel paesaggio”. Nella foto sopra “Gatto con topo”, olio su tavola di faesite, 1956-57, da collezione privata.

+++

appuntamenti-week-end

BESTIARIO PREISTORICO, BERGAMO, FINO AL 30 SETTEMBRE 2018

Il centro di Bergamo è ‘invaso’ da dinosauri a grandezza reale. Si tratta di un’iniziativa collaterale a una mostra dal titolo “Noi abbiamo 100 anni, loro molti di più: dinosauri al museo”. L’esposizione, dal 10 marzo al 30 settembre 2018, celebra il centenario del Museo di Scienze naturali Enrico Caffi con 50 dinosauri a grandezza naturale oltre a riproduzioni di altri animali estinti, fossili, calchi, ricostruzioni e animali imbalsamati. A Bergamo i giganti della Preistoria si aggirano per la città e molti cittadini e turisti ne approfittano per scattare selfie. In piazza Cittadella, davanti al Caffi, c’è un enorme Diplodocus, alla stazione ferroviaria ad accogliere i passeggeri c’è un Indricotherium, mentre un Pachyrhinosaurus si aggira per piazza Vittorio Veneto, tra il Donizetti e il municipio. Un quarto dinosauro, il famosissimo Tyrannosaurus rex, staziona davanti all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

+++

banner

MIMETISMO ANIMALE, GENOVA, FINO AL 2 SETTEMBRE 2018

Al Museo di Storia Naturale Doria apre sabato 10 febbraio la mostra “Kriptos. Inganno e mimetismo nel mondo animale”. Mimetismo non vuole dire solo nascondersi, ma fingere di essere qualcosa di diverso; gli animali assumono forme e colori di quanto li circonda, oppure spaventano i nemici con colorazioni vistose. Moltissimi fingono di essere quello che in realtà non sono: una foglia, un fiore, un rametto, un ciuffo di muschio, oppure adottano la livrea di specie pericolose quando sono del tutto privi di mezzi offensivi. Un’ esposizione ideale per le famiglie con bambini: rane variopinte, camaleonti, gechi, insetti foglia, mantidi e ragni con livree sorprendenti, presentati all’interno di grandi terrari arredati che riproducono l’ambiente naturale delle specie ospitate. Fotografie in grande formato e proiezioni video a parete a cura di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli raccontano la vita segreta delle specie presenti. Dalle 10 alle 18 da martedì a domenica, info tel. 010564567.