Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
c128dee64b38938644d2ecd507832921

Uccide il puma, lo cucina alla brace e posta le foto sul web: critiche in Canada al divo tv

E’ una star della televisione canadese con la sua trasmissione sulla caccia. Ma stavolta ha passato il segno, uccidendo un puma e cucinandolo per i suoi fan sul web. Cosi’ su Steve Ecklund si e’ abbattuta una bufera, e  a guidare l’indignata protesta sui social media e’ la ex first lady Laureen Harper. “Che persona ripugnante!”, ha scritto su Twitter la moglie dell’ex premier conservatore Stephen Harper: “Cacciare un puma con i cani fino a che non e’ esausto e poi sparare a un animale spaventato, messo all’angolo e stanco. Si puo’ spiegare solo per compensare un pene piccolo…”, attacca senza mezzi termini la donna, che confessa di non tollerare l’idea che si possa uccidere per divertimento. Ecklund, che conduce la trasmissione The Edge, aveva postato su Facebook le immagini della cattura e dell’uccisione del puma nello stato di Alberta, e poi quelle in cui organizza un barbecue con le carni dell’animale: “Dalla terra alla tavola nello stesso giorno”, il suo commento a corredo delle fotografie con i suoi compagni di caccia. Forse non immaginava le reazioni. Gli insulti sul web non si contano, con l’ira degli animalisti che potrebbe travolgerlo. (Ansa)

  • Barbara Reggi |

    People like these do not deserve to live

  • Carla Dondi |

    Solo un maschio per sentirsi a contatto con la natura ha bisogno del sangue

  • Ilaria |

    Sei un essere orribile, dovresti subire lo stesso trattamento che hai riservato a quella creatura innocente. Mostro

  • Antonino Termotto |

    INDIVIDUO RIPUGNANTE, CARNEFICE, (PRIMITIVO E’ UN COMPLIMENTO) QUATTRO BEI CEFFONI PER RIDIMENSIONARLO GLI FAREBBERO BENE, OLTRE A PORTARLO IN UNA STALLA DI MAIALI A SPALARE LETAME DALLA MATTINA ALLA SERA PER UN ANNO

  • Paperino |

    È pazzesco che ci siano programmi come quello, e quanti ce ne sono!! Forse perché la tv non offre che raramente programmi ‘normali’.. comunque se ci sono è perché devono avere un discreto pubblico. Mi chiedo quanta gente sanguinaria ci sia nel mondo e mi chiedo come mai con il benessere alimentare che abbiamo raggiunto qualcuno debba sfogare il suo eccitamento da istinto primordiale uccidendo gratuitamente un’altra creatura. Forse le motivazioni sono da cercare molto in profondità.

  Post Precedente
Post Successivo