Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
jimmy-choo-dana-flat-dark-brown-leather-boots-with-fox-fur

Moda, Michael Kors e Jimmy Choo diventano “fur free”: basta pellicce entro la fine del 2018

Michael Kors è l’ultimo marchio del lusso in ordine di tempo ad abbandonare la pelliccia di animali nei suoi prodotti. Entro la fine del 2018, metterà gradualmente fine alla produzione di articoli con pelliccia nelle sue collezioni Michael Kors e Jimmy Choo, recentemente incorporata. “Per via degli sviluppi tecnologici nella produzione, abbiamo ora la capacità di creare qualcosa di esteticamente lussuoso utilizzando pelliccia non animale”, ha spiegato il gruppo in un nota anticipando che fornirà esempi alle sfilate di febbraio. L’annuncio segue quello dello scorso ottobre di Gucci (controllata della francese Kering) e quello del 2016 di Armani. La scelta “fur free” è stata adottata anche da Ralph Lauren, Stella McCartney e Hugo Boss. Al Nyse il titolo Michael Kors sale dello 0,7% a 61,85 dollari. Da inizio anno ha guadagnato il 44% e negli ultimi 12 mesi il 34%. Nella foto sopra, un modello Jimmy Choo dello scorso anno con pelliccia di volpe (Dana Flat Dark Brown Leather Boots with Fox Fur).

  • Delle scelte “fur free” di Armani, Gucci, Yoox, Ovs e O Bag abbiamo scritto qui su 24zampe.
  • Francesca |

    Bene! Ora sicuramente molto più aprezzati dalla sottoscritta che e da chissà quanti come me odiano anche un solo pom pom dietro il quale si nasconde troppa inutile sofferenza. Scelte che sicuramente avranno un ritorno molto positivo. Poi c’è sempre qualcuno che tra il tutto e il niente preferisce il niente…come Giovanni nel commento precedente al mio. Mah…molto discutibile e semplicistico il ragionamento (non perchè non lo condivida, anzi…) Ma il mondo non si cambia in qualche anno e forse neanche in qualche decennio, purtroppo.

  • Giovanni |

    Si be! Fa un po’ ridere togliere la pelliccia e lasciare la pelle! Gli animali non si indossano!

  Post Precedente
Post Successivo