Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Live chickens for sale are seen in a cage at a 'wet market' in Hong Kong, China, 04 December 2013. An Indonesian domestic helper is in a critical condition at the Queen Mary Hospital in Hong Kong after contracting the deadly H7N9 avian influenza virus. Scientists in Hong Kong have confirmed the territory's first human infection with a deadly strain of bird flu, officials said 03 December. Health authorities urged residents to avoid contact with live poultry and to seek medical attention for any influenza-like symptoms.  ANSA/ALEX HOFFORD

Nuovo allarme per l’influenza aviaria in Italia, Bulgaria e Russia. La Francia “indenne”

L’influenza aviaria si è riaffacciata in Europa, in particolare in Italia, Russia e Bulgaria. Unaitalia (Unione delle filiere agroalimentari carni e uova) sottolinea che nell’ultima settimana alcuni focolai sono stati segnalati in tre allevamenti in Lombardia (uno commerciale a Brescia con 16mila anatre e due piccoli a Milano e Bergamo), provocando anche il blocco delle importazioni da Hong Kong. Due giorni fa il sito del Sole 24 Ore ne ha scritto qui. L’allarme è scattato anche in Bulgaria in due allevamenti con la perdita di 10mila capi di pollame. La scorsa settimana il ministero dell’agricoltura della Russia ha informato l’Oie della presenza di un nuovo focolaio che avrebbe colpito un allevamento di quasi 2mila capi. Il virus è stato rilevato anche in Germania e a Cipro su alcuni uccelli selvatici. La scorsa settimana intanto il ministro dell’Agricoltura francese, Stèphane Travert, ha dichiarato il paese indenne dalla malattia. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)