Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_spiaggia

“Una spiaggia per animali in ogni comune balneare”: la Brambilla spinge sul turismo

E’ da una spiaggia animal friendly della Liguria che Michela Vittoria Brambilla lancia la proposta di istituire lidi aperti agli animali in ogni comune balneare italiano. La presidente nazionale del Movimento animalista illustra uno degli obiettivi programmatici della nuova formazione politica da Albissola Marina, in provincia di Savona, all’avanguardia nell’ospitalità dei quattrozampe. “Sono passati sette anni da quando, come ministro del Turismo, conclusi un accordo con l’Anci per un’ordinanza-tipo che servisse ad individuare un tratto di spiaggia destinato ai turisti con animali al seguito. Numerosissime sono state le adesioni e parecchi gli interventi, anche legislativi, delle Regioni, alcuni positivi, altri meno. A conferma che il tema dell’accessibilità, da intendere nell’accezione più vasta, esteso cioè a tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, non è affatto secondario in un paese dove il 33 per cento dei residenti convive con uno o più animali domestici e che è e resta una delle grandi ‘potenze turistiche’ del mondo”, scrive la Brambilla. “Una rilevante opportunità per la nostra industria turistica”, secondo l’ex ministra, che insiste: “Dovunque si può fruire di una spiaggia tale possibilità dev’essere pacificamente concessa anche ai proprietari di animali: principio ispiratore di numerose sentenze dei Tar che hanno ritenuto eccessivi o sproporzionati i divieti assoluti imposti da alcune amministrazioni comunali”. Brambilla ricorda poi di aver proposto una legge (pdl n. 451) “che sancisca, in condizioni di sicurezza e di igiene, il principio del libero accesso dei proprietari con animali al seguito nei luoghi pubblici o aperti al pubblico e sui pubblici mezzi di trasporto. Compresi ovviamente i litorali”.

  • Barbara |

    Sardegna indietro anni luce! L’idea di comune è troppo ampia e x avere la spiaggia cani devi spostarti in auto e fare strade piene di buche. Ma se uno scende in aereo? Zero navette: ti arrangi. Inoltre il divieto è 24h/24: INCOSTITUZIONALE!

  Post Precedente
Post Successivo