Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
orsi_alpi_trentino

Parla il 70enne ferito dall’orso in Trentino: “Giusto farlo fuori, non ha più paura dell’uomo”

E’ il caso di farlo fuori? “Detto tra noi, sì. Un orso che aggredisce una volta… poi continua. Praticamente l’orso non ha più paura dell’uomo”. Sono le dichiarazioni rilasciate dall’uomo rimasto ferito sabato sera, nell’incontro con un orso nei boschi del Trentino, ai microfoni della trasmissione di Radio24 “La zanzara”, condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo tutte le sere dalle 18.30 alle 21. L’uomo, Angelo Metlicovec, trentino di 70 anni, è all’ospedale Santa Chiara di Trento dalla sera di sabato, ricoverato non in gravi condizioni. Sono state posizionate, nel frattempo, tre trappole nella zona dell’aggressione per catturare l’orso. Lo scopo della “caccia” al plantigrado è quello di recuperare il dna dell’animale per poterlo identificare con precisione, grazie ai peli e ai resti biologici recuperati dal malcapitato Metlicovec e sul luogo dell’incontro. Ne abbiamo scritto qui su 24zampe. (la foto è tratta dalla copertina del Rapporto Orso 2016 della Provincia autonoma di Trento, consultabile qui)

  • Sonia Besana |

    Trovo assurdo che per mancanza di conoscenza o ignoranza non si sappia che i territori montani Pascoli ecc possono essere difesi con altri mezzi che non L uccisione delle specie selvatiche tipo lupo o orso
    Cani maremmani recinzioni ecc

  • Filoppo |

    Non e’ giusto che un turista o cittaDino corra un ris chio così alto…

  • alessandra Cesari |

    Signora Roberta, noi Trentini stiamo a casa nostra! Il fatto è che il bosco è casa nostra, la montagna è casa nostra. L’orso invece non abitava qui. l’hanno portato. Ma questo ambiente non è adatto a lui. Il territorio è antropizzato, l’uomo ha il maso, il bosco dove fa la legna, il prato dove sega l’erba, da sempre. Non puoi dire ad un Trentino di non andare nel bosco. Ma bisogna trovare un ambiente più adatto per l’orso. Tu di dove sei?

  • giovanni |

    Usare la terminologia: “Farlo fuori” fa entrare l’argomento in un clima da far west. Non credo se ne esca usando l’inciviltà, anzi si inaspriscono gli animi. (ah, io abito isolato in montagna, visto che per alcuni commentatori è importante anche questo)

  • andrea |

    Hai perfettamente ragione, anche sull’arroganza di chi se ne sta in città o nei paesoni di pianura e sentenzia a sproposito su un mondo che non conosce se non per una settimana di vacanza.

  Post Precedente
Post Successivo