Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
afp_q70g4

Palio di Siena, cavallo escluso dalla gara: per il collegio veterinario “è troppo nervoso”

AGGIORNAMENTO DELLE 22.45 IN CODA – SUL CAVALLO ESCLUSO INDAGA LA PROCURA

+++

POST ORIGINALE

Veterinari protagonisti del Palio di Siena di ieri sera. Un collegio di medici vets ha infatti condizionato la corsa di Piazza del Campo dedicata alla Madonna di Provenzano. Detto che la corsa è stata vinta dalla Giraffa con la cavalla Sarbana montata da Jonatan Bartoletti, soprannominato Scompiglio, la gara è stata corsa da nove contrade invece che dalle dieci previste. Al cavallo Tornasol, baio esordiente di cinque anni che correva per la Tartuca, è stato negato di correre sulla pista di tufo dal Comune di Siena su consiglio del collegio di veterinari del Palio dopo un’ora e mezza di tentativi. Il cavallo era troppo nervoso e ritroso ad avviarsi ai canapi della “mossa”. La decisione di escludere Tornasol è stata presa per l’articolo 50 del regolamento che recita che “l’impossibilità di correre il Palio per il cavallo avuto in sorte da una Contrada viene dichiarata dall’Autorita Comunale soltanto in caso di lesione gravissima o di malattia gravissima sopravvenuta, riconosciuta dalla Contrada interessata, oppure su conforme parere espresso a maggioranza da un Collegio Veterinario”. Per la Tartuca è scattata la seconda previsione normativa. Quindi, le altre nove contrade hanno corso praticamente con uno spiraglio di luce residua, alle 21.03. Tornasol era montato da Trecciolino, al secolo Luigi Bruschelli, fantino di grande esperienza ma anche accusato di aver sostituito i microchip ad alcuni cavalli per “camuffarli” da mezzo sangue al fine di eludere il regolamento sull’iscrizione degli animali all’albo del Comune di Siena. Per questa ragione andrà a processo il 20 luglio prossimo. Della vicenda abbiamo parlato qui su 24zampe. (nella foto sopra, Scompiglio su Sarbana va a vincere il Palio della Madonna di Provenzano di ieri)

+++

AGGIORNAMENTO DELLE 22.45 – SU TORNASOL INDAGA LA PROCURA

Prelievi ematici finalizzati ad accertamenti di laboratorio. Sono quelli delegati ai Carabinieri-Forestali dalla Procura di Siena sulla cavalla Tornasol, della contrada della Tartuca, che ieri, dopo il continuo rifiuto ad entrare tra i canapi, non ha corso il Palio di Siena. A darne notizia è la stessa procura con una nota a firma del procuratore capo Salvatore Vitello che specifica come gli accertamenti sul cavallo siano stati delegati “per verificare le cause della sua alterazione psico-fisica accertata dal collegio veterenario, che hanno portato all’applicazione dell’art. 50 del Regolamento per il Palio”. Il cavallo della Tartuca è infatti stato escluso vista “l’impossibilità di correre su conforme parere espresso a maggioranza da un collegio veterinario composto dal veterinario comunale, da uno nominato dal magistrato delle contrade e da un terzo di fiducia della contrada interessata, scelto liberamente dalla medesima nell’albo professionale”, recita l’articolo 50 del regolamento del Palio. La nota della procura precisa che “è destituita di ogni fondamento” la notizia di “ordini generalizzati e preventivi per l’effettuazione di prelievi ematici su ogni cavallo che si fosse ferito in occasione del palio di ieri”. Nel frattempo, il “gran rifiuto” opposto da Tornasol alla corsa sul tufo di Piazza del Campo, ha trasformato la cavalla in una beniamina degli animalisti social. (nella foto sotto, Tornasol si rifiuta di correre)
tornasol
  • Guido Minciotti |

    La Procura sta indagando, le notizie sono quelle riferite… Grazie di leggere 24zampe, saluti gm

  • Elena |

    Ma il cortisone secondo la FEI e’ MEDICATION… Ossia doping in gara!!!!!!

  • GIUSEPPINO MARRAS |

    anche i cavalli anno un anima e sentono il dolore presumo che sia colpo di canipo a gli stinchi

  • marialuisa |

    brava tornasol, così hai creato un precedente

  • Guido Minciotti |

    Ho cercato sue notizie stanotte e non ne ho trovate, quindi posso solo pensare di sì. Proverò a sollecitare una risposta del Comune di Siena. Grazie di leggere 24zampe, saluti gm

  Post Precedente
Post Successivo