Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cani_nicola

Manovra, Anzaldi ritira la sua proposta di tassa comunale sui cani non sterilizzati

“Abbiamo deciso con il capogruppo Rosato di non interrompere la consuetudine del governo Renzi di approvare leggi finanziarie senza nuove tasse e pertanto abbiamo deciso di non segnalare l’emendamento” che introduceva una tassa comunale per i cani non sterilizzati. Lo annuncia il deputato Pd Michele Anzaldi. La proposta di modifica alla legge di bilancio, che era stata presentata dallo stesso Anzaldi, non viene segnalata tra quelle da portare avanti nella discussione in commissione e viene dunque ritirata. Del provvedimento abbiamo scritto qui su 24zampe, registrando le reazioni delle associazioni animaliste e di vari esponenti politici legati al mondo degli animali, tra cui Monica Cirinnà (Pd) e Paolo Bernini (M5S). “Ma rimane il problema – aggiunge Anzaldi – di 750 mila cani nei canili condannati all’ergastolo e un costo per la comunità di 5 miliardi e mezzo, con un aumento di 100 mila unità canine l’anno! Adesso che siamo riusciti ad informare gli italiani è un dovere in tempi brevi trovare una soluzione per ridurre i numeri del problema o almeno bloccarne l’aumento”. (Ansa)
  • monica |

    Serve solo un’anagrafe severa, con profilo dna obbligatorio dal costo di 50 euro,al posto del chip, come già in uso all’estero, deve essere certa l’origine del cane , pena una multa salatissima e sequestro dello stesso, è semplicissimo, anche se capita una cucciolata indesiderata, va dichiarata, a costo 0 naturalmente, poi l’incauto proprietario dovrà trovare adozione o pagare il sostentamento in un canile a sua scelta . È molto molto semplice la soluzione, basta un po di buona volontà per un censimento a tappeto, annullerebbe anvhe il traffico dall’est fare così.

  • Catia |

    Una soluzione c’è. Sterilizzare gratuitamente tutti gli animali, anche quelli padronali. Se poi, a fronte della possibilità di farlo gratuitamente c’ è ancora chi si rifiuta, allora si tassa.

  Post Precedente
Post Successivo