Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
c10c0270540e4cf9d66423eb39830458

Londra, foto di gatti invadono la metro: “Basta pubblicità, vogliamo ispirare le persone”

Da ieri, gigantesche foto di felini tappezzano la stazione della metro di Clapham Common, nel sud di Londra. L’idea è di un fantasioso collettivo inglese, Glimpse, che ha ha così eliminato dalla fermata ben 68 annunci pubblicitari, sostituendoli con una miriade di immagini di animali. L’obiettivo dell’iniziativa, spiega il fondatore di Glimpse, James Turner, non ha alcuno scopo commerciale, semmai il contrario: “vogliamo ispirare le persone, spingendole a vedere il mondo in modo diverso e a rendersi conto che hanno il potere di cambiarlo”. Il progetto si chiama Citizens Advertising Takeover Service, (CATs, per l’appunto), da febbraio ha raccolto l’adesione di 700 volontari e si è finanziato per 27mila euro tramite una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter. “Abbiamo collaborato con disegnatori, creativi e scrittori in tutto il Regno Unito per far si’ che si realizzasse. Siamo finiti sui giornali in Cina e uno dei nostri sostenitori sta arrivando dall’America per poter vedere il suo gatto su questi poster”, spiega ancora Turner, precisando che “non siamo contro la pubblicità” ma “abbiamo bisogno di creatività ora più che mai” e di “aprire lo sguardo a nuovi modi di vedere il mondo”. Le immagini dei gatti sono state inviate dal pubblico o da associazioni animaliste come Cats Protection e Battersea Cats Home. Allieteranno i viaggiatori per le prossime due settimane e qualcuno dei gatti potrà anche essere adottato. Battersea Cats Home è il gattile da dove proviene il gatto Larry, il “cacciatore di topi” di Sua Maestà la Regina d’Inghilterra, che presta servizio a Downing Street. Ne abbiamo scritto qui su 24zampe.
30643e9ee65b6a13f37a253efea386ef
61566b27644bf5c2d77986ed27bf38b9
d8a4573570c836fbf141d59c3e1df4c4
86b1342180ad43909a719a71fcb3f315