Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cane_pet_therapy

Genova, i cani da salvataggio in visita ai piccoli pazienti dell’ospedale Gaslini

“Gimme Five, Qua la Zampa” è un progetto di dog-visiting lanciato da Il porto dei piccoli Onlus, che sarà presentato sabato 10 settembre a Genova. L’Unità operativa di neuropsichiatria infantile dell’Istituto Giannina Gaslini apre le porte a questa nuova iniziativa: i piccoli degenti insieme ai loro familiari, sulla spiaggia vicina all’ospedale pediatrico, sul litorale cittadino, incontreranno gli amici a quattro zampe della Scuola italiana cani da salvataggio, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato. Il programma dell’evento prevede per il pomeriggio anche numerose dimostrazioni di ricerca, soccorso e riporto dei cani della Protezione Civile nell’area giochi dell’Istituto. Il Porto dei piccoli Onlus, in collaborazione con il Gaslini, ha redatto il primo progetto di sperimentazione di A.A.A. (attività assistita con animali) che consiste in un’attività di dog-visiting con finalità di tipo ludico-ricreativo e di socializzazione, attraverso cui si promuove il miglioramento della qualità della vita e l’incremento del benessere dei partecipanti. I destinatari diretti saranno i bambini ricoverati e i loro familiari. Obiettivo del progetto è “attivare e sostenere le risorse di crescita e progettualità individuale dei bambini, promuovendone contemporaneamente il benessere, offrendo a loro e ai loro familiari un’esperienza diversa dalla routine ospedaliera e più vicina alla vita quotidiana, attraverso l’interazione sociale con un animale tanto amato dai bambini”, evidenzia una nota. “Per il Gaslini l’attività di dog-visiting – spiega Pietro Pongiglione, presidente dell’Istituto Gaslini – rappresenta una nuova implementazione del nostro ampio percorso di ‘umanizzazione delle cure’. Inoltre ci consente di valorizzare la spiaggia del Gaslini, forse l’unico ospedale pediatrico al mondo che dispone anche di una spiaggia per i dipendenti ma soprattutto per suoi i piccoli pazienti”. “Una bellissima iniziativa – ha affermato l’assessore regionale alla Comunicazione, istruzione, formazione e cultura, Ilaria Cavo – grazie alla quale i cani potranno entrare nell’istituto pediatrico Gaslini per stare vicini ai bimbi e aiutarli nel momento difficile delle cure. Questa è solo l’ultima di tante iniziative che l’associazione Il Porto dei piccoli Onlus porta avanti da anni per trasmettere ai piccoli pazienti la vicinanza al mare, anche con l’aiuto di biologi e organizzando visite all’Acquario di Genova”. “Non si tratta solo di attività di svago ma – ha aggiunto – anche di formazione, per aiutare questi bambini a preparare disegni e altri elaborati così da percepire il mare, con tutte le sue bellezze, sempre più vicino. Spero che questa sia anche l’occasione per sensibilizzare nuovamente i cittadini affinché sostengano, attraverso donazioni, questa associazione che – ha concluso – svolge un ruolo fondamentale per alleviare le sofferenze dei bambini in un momento difficile della vita”. Dopo la verifica dei risultati di questa prima fase di sperimentazione che durerà un anno, l’attività potrebbe spostarsi all’interno dell’ospedale, nelle sale individuate dalla Neuropsichiatria infantile e successivamente in reparto. (Kronos)