Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Kennel Master Oliver Cruz tends to celebrity dogs Wally, from left, Ella and Chloe outside the kennel aboard the ocean liner Queen Mary 2, docked at her homeport at the Brooklyn Cruise Terminal in New York, Wednesday, July 6, 2016. The Cunard ship underwent $132-million of renovations that includes, for its four-legged passengers, additional kennels, more play space and an owner's lounge. (AP Photo/Richard Drew)

Una cuccia da mille dollari in mezzo all’oceano: tre cani speciali sulla Queen Mary 2

Trattamento a cinque stelle per i cani che salgono a bordo della Queen Mary 2, l’ammiraglia della flotta Cunard appena ristrutturata con una spesa di 132 milioni di dollari. Tra le novità della nave da crociera, i nuovi spazi per quattrozampe. La QM2, l’unico transatlantico di lusso che accetta cani e gatti, dopo la ristruttrazione ha a disposizione 24 cucce, il doppio di prima, oltre a 2961 posti per gli umani. A inaugurare i nuovi spazi l’armatore Cunard ha chiamato sul molo di Brooklyn, a New York, alcune “instagram star” a quattro zampe: Chloe, la piccola bouledogue francese (che ha 133mila followers), Wally, il Corgi gallese (92mila followers) e Ella Bean, una yorkie meticcia (40mila). Sul ponte canino, gli animali trovano un vero idrante newyorkese e un lampione londinese originale, ideali per i bisogni sulla tratta transoceanica tra America e Gran Bretagna, mentre i padroni trovano uno spazio lounge dove poter stare con gli amati compagni di viaggio. I pelosi, infatti, sono confinati sul ponte animali: i padroni possono andarli a trovare ma cabine e spazio comuni sono loro preclusi. C’è una persona che si prende cura dei viaggiatori animali. Si tratta di Oliver Cruz, il maitre dei pet: li accudisce, li nutre, ci gioca, trascorre con loro il tempo della traversata in cui i padroni li lasciano soli. “E’ la mia passione – dice con orgoglio -: appena salpiamo memorizzo i nomi di tutti i miei ospiti e l’ultimo giorno di viaggio è sempre il più triste”. Oliver è di origine filippina, in patria si occupava di animali in uno zoo e con loro ci sa fare davvero (nella foto sopra con i tre ospiti speciali). La rotta transatlantica della Queen Mary ha ottant’anni, mentre la QM2 è stata lanciata nel 2004. Nei decenni, ha trasportato gli amici pelosi di Elizabeth Taylor e del Duca di Windsor, corgis come Wally (nella foto sotto). Le deiezioni oceaniche vengono pulite da uno speciale macchinario e smaltite attraverso una pompa idraulica. Ogni nuovo viaggio l’area viene completamente ripulita a fondo, anche se difficilmente i cani soffrono il mal di mare. Le cucce del ponte animali sono prenotate con mesi d’anticipo, spiega l’armatore, e hanno un costo che oscilla tra gli 800 e i mille dollari a posto. Li valgono tutti, secondo la padrona di Ella Bean: “Sono adorabili”, ha detto Hilary Sloan. “Ho sempre amato le crociere e poter navigare con il cane è davvero fantastico. Ormai viaggiare con i propri pets è diventato normale ma questa è un’esperienza unica”, conclude. E la Queen Mary 2 fa rotta su Southampton, Uk, per sette giorni di traversata oceanica.

4f05ce9b5da24c78ab6beceb6d705fd5