Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pato, cane scomparso due anni e mezzo fa a Arezzo, ritrovato a Napoli: come ci è arrivato?

pato

E’ stato il tam tam sul social network Facebook a permettere ad una famiglia aretina di ritrovare Pato (nella foto), il cagnolino sparito il 28 ottobre 2013 da Santa Firmina, Arezzo, e ritrovato ieri a Portici, Napoli, da un giovane che ha notato il cagnolino dormire su un materasso. Il ragazzo lo ha preso e portato alla Usl locale dove, grazie alla lettura del microchip, sono stati rintracciati i proprietari. Il cane, un bouledogue francese bianco e nero, era scomparso dalla zona di Santa Firmina due anni e mezzo fa, durante una fuga per gioco con l’altro cane di famiglia, un jack russell di nome Asso, subito ritrovato. Per i padroni disperati, quella del battage sui social network era stata solo una delle strade battute per ritrovare il proprio cane: fino alla chiamata di oggi avevano tappezzato la città di volantini, promesso una ricompensa di duemila euro e affittato un’apecar con una vela pubblicitaria per far circolare la gigantografia di Pato. I proprietari avevano anche raccontato la loro storia al quotidiano “La Nazione”, che aveva pubblicato un lungo articolo. Infine ieri l’epilogo felice della storia, con l’annuncio su Facebook. Resta un velo di mistero su come abbia fatto Pato a percorrere gli oltre 400 chilometri che dividono la Toscana dalla Campania.