Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bestiario canino in breve. Meticci dispersi in una gola, beagle recuperata dai Cc, labrador salva donna in mare

ARTENA, ROMA: DUE CANI IN UNA GOLA, UNO E’ SALVO
Nel Comune di Artena, Roma, salvataggio di due cani coordinato dalle guardie Oipa. Dopo essersi allontanati da casa, sono rimasti intrappolati in una gola profonda 150 metri: Paco e Lucky, due meticci, hanno fatto perdere le loro tracce nel tardo pomeriggio di lunedi’ 28 marzo, addentrandosi nella fitta boscaglia spinosa giu’ per la gola sulla quale si affaccia la loro casa. I cani,  probabilmente precipitati per alcuni metri, non sono riusciti a risalire seguendo il percorso gia’ fatto. Sono intervenuti i vigili del fuoco, del nucleo specializzato SAF (Speleo Alpino Fluviale), a Protezione Civile locale di Artena e della squadra dei rocciatori dei Carabinieri. I numerosi tentativi condotti sia calandosi dalla cima della gola, profonda 150 metri, sia risalendo dal basso, supportati anche dall’utilizzo di un drone procurato dalle guardie zoofile Oipa, non hanno dato esito positivo. L’istruttore cinofilo e scalatore volontario, Roberto Tadioli, si e’ calato dalla cima del costone riuscendo a raggiungere Paco, rifugiatosi in una piccola rientranza della parete rocciosa. Il cane, molto spaventato, dopo qualche minuto, si e’ lasciato imbragare e, dopo sei giorni all’addiaccio senza acqua o cibo, e’ stato portato in salvo e riconsegnato tra le braccia della proprietaria. Nonostante le ricerche siano proseguite per individuare Lucky, non sono piu’ arrivati segnali utili a ipotizzarne la posizione. (Agi)
+++
MILANO, CAGNOLINA DISPERSA RECUPERATA DAI CARABINIERI

Si e’ conclusa in via Archimede, nella periferia cittadina, l’insolita scorta delle Gazzelle del Nucleo Radiomobile Carabinieri di Milano, ad una cagnolina beagle, notata mentre si aggirava lungo via Palmanova, creando situazioni di pericolo per se stessa e per la circolazione stradale. L’animale riuscito a sfuggire piu’ volte ai tentativi di fermarlo, aveva di fatto costretto i militari a farle ala, bloccando gli incroci piu’ pericolosi, fino a quando Lapa – cucciolotta di due anni – ha trovato riparo in un cortile. I militari, aiutati dai residenti, sono quindi riusciti a calmare la cagnolina, apparsa molto spaventata. Dopo alcuni accertamenti sono risaliti ai proprietari che, nel frattempo, si erano attivati per le ricerche in quanto la cagnetta era sfuggita al loro controllo gia’ dalla sera di venerdi’. Lapa, con alle spalle una triste storia di maltrattamenti, era fuggita da Segrate, nell’hinterland milanese, mentre si trovava sotto casa con la padrona, spaventata dalla repentina chiusura di una saracinesca. Grande la gioia dei proprietari alla telefonata dei Carabinieri.

+++
LIPARI, MESSINA: DONNA SALVATA IN ACQUA DA UN LABRADOR DOPO UN MALORE
Una donna è caduta in mare dal porticciolo di Marina Corta a Lipari e stava annegando a causa di un malore: a salvarla è stato un cane Labrador. “Scricciolo”, questo il nome del cane di Bartolo Cappadona, ha iniziato ad abbaiare, dopo aver notato la donna che annaspava in mare. E si è anche tuffato. Alcuni pescatori, allertati dall’animale, si sono così lanciati in acqua e sono riusciti a portare in riva, sana e salva la signora. (Ansa)