Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 5-6 settembre 2015

Per segnalazioni scrivere una mail a 24zampe@ilsole24ore.com

PERMACULTURA & MONDO VEGAN, BOLSENA (VT), FINO AL 6 SETTEMBRE

Ecologia, paesaggio, orticultura biologica, architettura. Ancora: geografia, antropologia, sociologia. Tante discipline per progettare e sviluppare insediamenti urbani e stili di vita a basso impatto. Un approccio articolato che trova una sintesi nella permacultura, parola coniata in Australia negli anni ’70 da Bill Mollison e David Holmgren, unendo due parole e concetti: `agricoltura permanente´ (permanent agriculture). Una visione che oggi si è evoluta in un’idea più ampia di `cultura permanente´. Graham Burnett, docente di permacultura e fondatore dell’associazione Spiralseed, unisce l’approccio della permacultura all’etica vegana, che respinge lo sfruttamento degli animali. Da qui la sua `guida´ `Il libro della permacultura vegan´ che illustra principi e metodi per `mangiare sano e vivere in armonia con la Terra´ (Sonda). «L’idea della permacultura è quella di arrivare alla progettazione di insediamenti umani che non impattino sull’ambiente, o impattino il meno possibile, siano autosufficienti, sostenibili e riducano la propria impronta. Si basa su elementi razionali e solide basi scientifiche che vanno dall’ecologia alla botanica, dall’architettura all’agronomia, all’ingegneria: competenze a 360 gradi e soprattutto competenze vere», spiega Annalisa Malerba che ha tradotto e curato l’edizione italiana del libro di Burnett.

Per chi volesse toccare con mano cosa vuol dire permacultura, l’appuntamento è dal 3 al 6 settembre a Bolsena, provincia di Viterbo, che ospiterà la seconda edizione del Festival di Permacultura. Quattro giorni per conoscere-facendo, secondo uno spirito di condivisione e cooperazione che porterà esperti e curiosi di ogni parte d’Italia a lavorare insieme. Un programma ricco di laboratori, seminari, conversazioni e proiezioni, per imparare a costruire in bioedilizia e in autocostruzione, progettare paesaggi, soddisfare bisogni primari, come il cibo e l’energia, senza compromettere la stabilità degli ecosistemi naturali, dipingere con le terre naturali, coltivare senza bisogno di irrigazione artificiale, e molto altro. Le parole chiave: `sostenibilità, comunità, saperi antichi, natura, pratiche olistiche, creatività´.

CORSA A SEI ZAMPE, MONTEVARCHI (SI), DOMENICA 6 SETTEMBRE 2015

Podisti iscritti al Trofeo Siro Noferi ma anche tanti montevarchini amanti dei cani: torna il “Trofeo Corsa a sei zampe”, percorso non competitivo riservato agli amici a quattro zampe insieme ai padroni. Più una festa che una gara, il trofeo prevede un percorso cittadino da quattro chilometri che si può fare di corsa, per chi ce la fa, o anche passeggiando accompagnati dai cani. Premi per le coppie cane-padrone più simpatiche. Ritrovo alle 8.30 in piazza Varchi, partenza alle 9.35. Gara organizzata dalla Polisportiva Rinascita Montevarchi in collaborazione con l’ambulatorio veterinario Faenzi-Lumeggi, dove si raccolgono le iscrizioni (055.980224 – 348.3185436) al costo di 5 euro e possibili anche la mattina della gara.

MONDO VEGAN, ROMA, DA VENERDì 4 A DOMENICA 6 SETTEMBRE 2015
Arriva a Roma l’Isola di Veg: tre giorni, dal 4 al 6 settembre, dedicati al mondo eco-compatibile, all’alimentazione cruelty-free, all’artigianato e alle filosofie di vita rispettose dell’ambiente, dell’uomo e degli animali. L’iniziativa, alla sua terza edizione, si sposta all’interno del Parco Città d’Europa, area verde nel quadrilatero delle vie Amsterdam, Oslo, Sofia e Viale Città d’Europa in zona Eur-Torrino. L’Isola di Veg promuove uno stile di vita etico a 360°. Tre giorni all’aria aperta da trascorrere tra stand di gastronomia vegana, birre artigianali e vini bio-veg. E altri dedicati a piante aromatiche, cosmesi cruelty-free, artigianato, abbigliamento, gioielli, pietre, libri e altro ancora. Ci saranno associazioni animaliste, culturali e sportive e si terranno dibattiti e conferenze di nutrizionisti, medici, professionisti nel campo delle attività olistiche e scrittori. L’Isola darà anche la possibilità di partecipare gratuitamente a sessioni di kinesiologia, massaggio sonoro, bioenergetica, shiatsu, riflessologia plantare, massaggio thai e tibetano, gong therapy meditation, kundalini yoga, shakty dance, reiki, tutte tenute da operatori del benessere qualificati. Per i giovanissimi ci saranno spazi dedicati con laboratori, musica e arte.

MOSTRA ANIMALI, REPUBBLICA SAN MARINO, FINO AL 5 SETTEMBRE 2015

Nella Sala Mostre Giunta di Borgo Maggiore nella Repubblica di San Marino sino al 5 settembre 2015 sarà visibile la mostra curata da Franco Belmonte che ricorda il ruolo avuto da cavalli, cani e muli negli eventi della Prima Guerra mondiale. L’esposizione conta più di 120 immagini d’epoca di vari eserciti europei fa rivivere momenti spesso drammatici condivisi da uomini e animali: ma ha anche una sezione dedicata ai lavori svolti dagli equini in ambito agricolo, o come bestie da soma e trasporto. Stupisce la documentazione relativa ai cani, molto utilizzati per piccoli traini e il cui utilizzo è stato quasi dimenticato ai nostri giorni. Le didascalie sono tradotte sia in inglese che in tedesco, e Franco Belmonte coglie ottimamente l’occasione per mettere l’accento sui temi del benessere e del rispetto animale.

AMBIENTE FORESTA,  BADIA PRATAGLIA (AR) FINO AL 6 SETTEMBRE
«In seguito alla candidatura della Riserva Integrale di Sasso Fratino a Patrimonio Naturale dell’Umanita’, attraverso il progetto europeo Beech Forests – A Joint Natural Heritage of Europe, il Parco organizza una mostra itinerante intitolata `Le Millenarie Foreste Casentinesi: Viaggio nelle foreste vetuste del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna´. La mostra, di forte carattere divulgativo, presenta una selezione di pannelli fotografici dei principali fotografi che scattano nelle foreste del Parco. A queste belle fotografie si affianca una serie di totem illustrativi che hanno come obiettivo quello di fare conoscere ai visitatori l’importanza delle foreste vetuste casentinesi nella conservazione del patrimonio naturale a livello Europeo. Nella mostra si propone un viaggio all’interno di queste `foreste sacre´ che oggi sono candidate a patrimonio dell’umanita’: partendo dall’importanza del legno morto, conosceremo i grandi Patriarchi che si celano nella foresta, le particolari comunita’ di organismi primitivi che qui si sviluppano e la fauna strettamente legata a questi ecosistemi, per arrivare infine ai profondi e complessi rapporti che intrecciano i destini di queste foreste e dell’uomo. La mostra finanziata dal Gal L’Altra Romagna e dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, e’ stata inaugurata il 6 giugno scorso nel Punto Informazioni `La Villetta´ di Campigna».

ANIMALI ESOTICI, STUPINIGI (TO), FINO AL 13 SETTEMBRE

Un elefante chiamato Fritz. Il pachiderma, che a dispetto del nome è indiano, ha riaperto qualche settimana fa la Palazzina di Caccia di Stupinigi, residenza reale dei Savoia alle porte di Torino. Fritz è stato donato dal viceré d’Egitto Muhammad Ali a re Carlo Felice nel 1827 e poi custodito nelle sale del Museo regionale di Scienze Naturali di Torino. Ora accoglie i visitatori nella residenza di Stupinigi, come pezzo forte della mostra “Fritz. Un elefante a corte” organizzata dallo stesso Museo con l’Ordine Mauriziano e curata da Elisabetta Ballaira e Pietro Passerin d’Entrèves.

L’elefante, tuttora conservato nel Museo torinese accanto a raccolte storiche costituite fin dalla prima metà del Settecento, rappresenta, insieme all’intera Ménagerie di Stupinigi, un’opportunità di scoperta del ruolo che il “serraglio” degli animali esotici rivestiva nelle corti europee. La mostra  si può visitare fino al 13 settembre.

Orari mostra: Martedì-Venerdì dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso ore 17) – Sabato e festivi dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso ore 18) – Lunedì chiuso