Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mare a sei zampe/2: da nord a sud spiagge e stabilimenti balneari aperti ai cani

Non tutti i cani gradiscono il mare e non sempre la soluzione perfetta per i nostri amici a quattro zampe è portarli in spiaggia, soprattutto nei periodi più caldi dell’estate, se soffrono il caldo e non si bagnano volentieri. Importante inoltre stare attenti alle scottature solari, cui il cane è soggetto come tutti, nelle zone della pelle non coperte dai peli, e sui polpastrelli. Qui trovate i suggerimenti per fronteggiare il caldo di Aidaa, il decalogo dell’Enpa è qui, e quello dell’Istituto Zooprofilattico, qui. Ne abbiamo dato conto su 24zampe nei giorni scorsi, mentre qui abbiamo pubblicato una prima puntata dedicata alle spiagge per cani.

Ma se il cane è amante del mare in uno stabilimento balneare attrezzato il divertimento è garantito. Quasi sempre sono richiesti microchip e libretto sanitario in regola, guinzaglio e museruola a disposizione in caso di necessità. In cambio, servizi come ciotole sempre a disposizione, ombra assicurata, magari una piscina aperta ai quattrozampe fanno parte della dotazione base degli stabilimenti balneari aperti ai cani. Veterinario a disposizione, educatore cinofilo e area agility rappresentano quegli optional che magari fanno la differenza. Ma da nord a sud del Belpaese, ogni padrone può trovare una soluzione a… sei zampe.

Se avete segnalazioni o suggerimenti, scrivete a 24zampe@ilsole24ore.com o lasciate un commento al post e sarete contattati.

VENETO: JESOLO, BAU BAU BEACH

Ha riaperto lo spazio Bau Bau Beach nel tratto di arenile davanti alla Croce Rossa di Jesolo, provincia di Venezia. Grazie a una mediazione che ha avuto come regista l’amministrazione comunale gli ospiti e i turisti che già negli anni scorsi erano abituati a poter godere di un tratto di spiaggia solo per i loro amici a due zampe potranno così nuovamente portare i loro cani con sé in vacanza sapendo che per loro c’è uno spazio dedicato. La decisione della Croce Rossa di non rinnovare l’accordo con il privato che gestiva lo spazio negli anni scorsi ha causato un po’ di ritardo nell’avvio dell’iniziativa. L’intervento di mediazione dell’amministrazione comunale ha, però, permesso che il problema potesse essere risolto facendo in modo che il servizio, molto richiesto, non venisse interrotto anche per questa estate a differenza di altre località del litorale. “Al termine di una serie di incontri e confronti – spiega il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia –  abbiamo trovato la soluzione: il servizio Bau Bau Beach è stato preso in carico dalla Jesolo Turismo che gestirà lo spazio della Croce Rossa attraverso la firma di una convenzione”.
“Mi auguro che questa decisione ponga fine ad alcune polemiche sollevate negli ultimi giorni sui social network da alcuni consiglieri della minoranza e contribuisca a lanciare un messaggio positivo a tutti gli ospiti che da tempo vengono in vacanza a Jesolo con i loro amici a quattro zampe perché consapevoli di poter contare su uno spazio riservato ai loro cani. Bene, quell’area c’è ancora e l’estate, a questo punto, è davvero pronta ad entrare nel vivo”, conclude spiega il sindaco. L’affidamento del servizio alla Jesolo Turismo è stato sancito da una delibera di Giunta.

LOMBARDIA: MANERBA (BS) SPIAGGIA LIBERA LAGO DI GARDA

Manerba, sponda lombarda del Lago di Garda, provincia di Brescia, a nord di Desenzano, ha la sua dog-beach, una spiaggia libera dedicata agli amici a quattro zampe. Lo ha deliberato direttamente il sindaco Isidoro Bertini, con un’ordinanza che risponde alle numerose richieste avanzate da cittadini e turisti.

Si tratta di un’area dedicata ai cani, offerta in libera concessione da un privato cittadino, posta a ovest della punta del Rio D’Avigo di fronte al campeggio Ideal Pieve. Recintata da una rete, non possono accedervi più di venti cani contemporaneamente: per evitare sovraffollamenti, è ammessa la presenza di un solo accompagnatore per cane. All’interno della zona è obbligatorio osservare alcune regole base che i proprietari di cani dovrebbero già conoscere: museruola e guinzaglio se necessari, anche se i cani entro il perimetro della spiaggia possono circolare liberamente, e raccolta delle deiezioni. Alla spiaggia potranno però accedervi solo gli accompagnatori con cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, oppure in regola con le vaccinazioni. Le sanzioni per chi trasgredisce le regole partono da 50 euro.

La spiaggia rimarrà aperta al pubblico dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 19, fino al 30 settembre. Nel 2016 sarà aperta già dalla prima settimana di aprile. La spiaggia di Manerba è il terzo esperimento simile in Valtenesi: negli ultimi anni aree dedicate ai cani sono state regolamentate a San Felice, al porto di Portese, e a Moniga, nella zona nota come le ‘scalette’, in fondo alla spiaggia di sassi in direzione San Sivino. Ce n’è una anche a Peschiera del Garda, ma è a pagamento.

ABRUZZO: PINETO (PESCARA), SPIAGGIA LIBERA PER CANI
Un tratto di spiaggia libera a disposizione degli animali da affezione. Anche quest’anno Pineto mette a disposizione una doggy beach per coloro che vogliono far trascorrere ai propri animali di compagnia un periodo di riposo senza la preoccupazione di eventuali divieti. Il tratto di spiaggia a disposizione degli amici a quattro zampe, che può contare anche su un punto d’ombra e una fontana per l’acqua, si trova all’altezza di via XXV Aprile, immediatamente a sud della concessione Pineto Beach.
L’utilizzo è consentito per l’intero periodo estivo, dall’alba al tramonto, mentre la balneazione degli animali potrà essere effettuata dalle 12:30 alle 14:30 e dalle 18:30 alle 20, esclusivamente nello specchio di mare antistante la doggy beach. I proprietari dovranno essere forniti di apposito guinzaglio e museruola, da utilizzare in caso di necessità, mentre gli animali devono essere muniti di collare con targhetta identificativa con i dati del proprietario. (Kronos)
LAZIO: MACCARESE (ROMA), BAUBEACH
Diciotto anni di esperienza sul campo ma ancora tanta voglia di inventare. Questo è  “Baubeach” di Maccarese, la prima spiaggia attrezzata per cani liberi e felici, gode del Patrocinio del Comune di Fiumicino. La struttura, unica a poter usare il marchio registrato “Baubeach”, per non cadere in confusione con altri lidi accessibili ai cani, si legge in una nota, è garante di alcune priorità che si rendono necessarie in presenza di animali: il benessere dei cani, la sicurezza, il controllo sanitario, l’attività educativa. Inoltre Baubeach garantisce il comfort, con attrezzature balneari, studiate anche per le esigenze del cane, acqua potabile a volontà, servizio di lavaggio del cane, pronto soccorso veterinario.
Si trovano a Maccarese mostre e iniziative culturali a tema animale, attività ludico sportive come il Pentadog – una disciplina sportiva e cinofila di coppia, inventata di sana pianta al Baubeach, condotta dai due istruttori Enzo Morelli e Corrado Trelanzi, con l’obiettivo di misurare il grado di empatia tra le persone e i loro cani, escludendo la competività e l’agonismo, prediligendo il benessere naturale e armonico – fino ad arrivare alle proposte gastronomiche del Ristoro Vegan al 100% studiato per avere un minimo impatto ambientale, proporre una alimentazione che escluda il dolore e lo sfruttamento animale e prediliga il cibo sano, fresco, biologico ed etico.
Le calde giornate d’estate saranno un’occasione per conoscere meglio il proprio cane e le sue eventuali problematiche, sia comportamentali che di salute: a tal proposito sono previsti incontri settimanali gratuiti e stage con l’Educatore, Carlo Montaruli, alcune date con Manuele Cascioli, veterinario esperto in Medicina Biologica Naturale, oltre a chi proporrà eventuali percorsi fisioterapici per cani con problematiche legate alla mobilità. Per garantire il benessere fisico e mentale ci saranno, come sempre, corsi totalmente gratuiti di Yoga e di Pilates, stage gratuiti con la Associazione Vitala Yoga, incontro sul tema Le Costellazioni Familiari, trattamenti Ajurvedici.
Baubeach è anche arte: il 31 luglio previsto i Concerti della Luna Piena, in cui artisti amici degli animali (Sara Berni e The Hots), porteranno le loro note dopo gli AperiVegan previsti ogni week end, mentre ad agosto il laboratorio di arte orafa Bluemonde presenterà la Collezione Baubeach. Spazio anche alle presentazioni di libri per bambini a tema, con laboratori interattivi annessi, come Bauhamas di Laura Grassi Guida. (Adnkronos)