Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
fuochi

Cani, gatti, animali domestici e selvatici spaventati dai botti di Capodanno: chi li vieta e chi no

Come ogni anno ci saranno molte ordinanze contri i botti e molte meno forze dell’ordine a farle rispettare. Se il coro degli animalisti è unanime nel chiedere agli amministratori di vietare i fuochi d’artificio, che spaventano cani, gatti e altri animali domestici e selvatici, per il momento si sono mosse poche piccole e medie città. Vietato sparare petardi, razzi e mortaretti a Massa, San Benedetto del Tronto (Ap), Terni, Campobasso, Quartu Sant’Elena (Ca), San Giorgio a Cremano (Na) tra le altre. “Stranezze” si segnalano a Noventa padovana, dove il divieto vale solo dalle 23 del 31 dicembre alle 1.30 del primo giorno dell’anno, e a Buccinasco, prima periferia di Milano. Qui si invitano i cittadini a evitare “giochi d’artificio e petardi” ma non ci sarà nessuna ordinanza: indicazioni della Prefettura segnalerebbero “possibili profili di illegittimità”. In un grande centro come Torino, dove “l’articolo 9, comma 23 – del Regolamento n. 320 della Città per la Tutela e il benessere degli animali vieta di far esplodere petardi, botti, fuochi d’artificio e articoli pirotecnici in genere”, il comune ha realizzato una campagna di sensibilizzazione per richiamare l’attenzione sul fenomeno, segnalando chi chiamare in caso di violazioni alla legge cittadina (Centrale Operativa della Polizia municipale, tel. 011 011 1), a chi rivolgersi in caso di animali selvatici feriti o terrorizzati (Canc, Centro Animali Non Convenzionali, tel. 011.6709157 e notturno 366.6867428) e indicando una serie di consigli utili ai cittadini con cani, gatti e altri animali sensibili ai rumori, reperibile qui. La Lega nazionale per la difesa del cane, che lancia la campagna #buttaibotti 2017, comprende i molti Comuni che dicono “che è un divieto difficile da far rispettare” ma sostiene anche che “un’ordinanza contro i botti potrebbe comunque rappresentare un deterrente e iniziare a educare la cittadinanza a festeggiare in maniera più rispettosa”. Questo post è in continuo aggiornamento, inviate le vostre segnalazioni.

  • Dall’archivio di 24zampe un video con i consigli 2015 di Massimo Mancini, della squadra dei nuclei cinofili di Roma, utili a proprietari di cani, gatti e altri animali che in questi giorni sono spaventati dai botti.