Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Allo zoo di Washington nascono due panda giganti ma dopo 5 giorni il più piccolo muore, dubbi sulla gestione

This image released August 23, 2015 courtesy of the Smithsonian’s National Zoo shows the second of the two giant panda cubs born at the Smithsonian's National Zoo being examined by veterinarians. A rare giant panda called Mei Xiang gave birth to twin cubs at the Smithsonian National Zoo in Washington on August 22, apparently surprising delighted zoo officials who had expected just one baby. A first tiny cub -- pink, hairless and only about the size of an adult mouse -- was born at 5:35 pm (2135 GMT) and Mei Xiang reacted by tenderly picking up the cub. Immediately after the zoo announced the birth, the live video feed from her straw-lined enclosure appeared to have crashed, likely due to a high volume of viewers, the zoo said.  AFP PHOTO/SMITHSONIAN'S NATIONAL ZOO /HANDOUT  = RESTRICTED TO EDITORIAL USE - MANDATORY CREDIT "AFP PHOTO / SMITHSONIAN'S NATIONAL ZOO " - NO MARKETING NO ADVERTISING CAMPAIGNS - DISTRIBUTED AS A SERVICE TO CLIENTS = NO A LA CARTE SALES =

This image released August 22, 2015 courtesy of the Smithsonian’s National Zoo and Conservation Biology Institute shows giant panda Mei Xiang in labor. A rare giant panda called Mei Xiang gave birth to a cub at the Smithsonian National Zoo in Washington, officials said. The new mother was artificially inseminated in April with frozen semen from a male giant panda named Hui Hui that resides at the China Conservation and Research Center for the Giant Panda in Sichuan province. AFP PHOTO/SMITHSONIAN'S NATIONAL ZOO AND CONSERVATION BIOLOGY INSTITUTE/HANDOUT  = RESTRICTED TO EDITORIAL USE - MANDATORY CREDIT "AFP PHOTO / SMITHSONIAN'S NATIONAL ZOO AND CONSERVATION BIOLOGY INSTITUTE" - NO MARKETING NO ADVERTISING CAMPAIGNS - DISTRIBUTED AS A SERVICE TO CLIENTS = NO A LA CARTE SALES =

AGGIORNAMENTO DEL 1 SETTEMBRE 2015: IL PICCOLO SOPRAVVISSUTO STA BENE E CRESCE

Il panda sopravvissuto dei due nati un paio di settimane fa sta bene e cresce regolarmanete. Sta anche iniziando a colorarsi di nero, assumendo così il caratteristico aspetto bicolore dei panda giganti, secondo quanto comunicato dallo Smithsonian’s National Zoo and Conservation Biology Institute di Washington, Usa.

AGGIORNAMENTO DEL 28 AGOSTO 2015: IL PANDA SOPRAVVISSUTO E QUELLO MORTO SONO DI SESSO MASCHILE

Sono di sesso maschile i due panda giganti nati allo Smithsonian Conservation Biology Institute’s Center for Conservation and Evolutionary Genetics di Washington in Usa. Il più piccolo dei due è morto nei giorni scorsi. Accertata anche la paternità di entrambi i neonati: la mamma Mei Xiang era stata fecondata da Tian Tian. L’accertamento del sesso è stato effettuato sequenziando geneticamente un breve frammento di una proteina, un metodo sviluppato dagli scienziati veterinari dello Smithsonian’s.

AGGIORNAMENTO DEL 27 AGOSTO 2015: MUORE IL PANDA PIU’ PICCOLO, DUBBI SULLA GESTIONE

Il più piccolo dei cuccioli di panda gigante dati alla luce da mamma Mei Xiang cinque giorni fa è morto ieri allo Smithsonian’s National Zoo di Washington, D.C.

Il piccolo panda non aveva dato segni che lasciassero presagire il peggio fino a ieri mattina. Aveva trascorso parte della notte con la madre Mei Xiang mentre il fratellino era nell’incubatrice, ha detto Donald Neiffer, il capo veterinario del National Zoo. Era questa la procedura, che ora solleva dubbi, scelta dalla struttura veterinaria: per aiutare mamma panda a gestire i neonati, mentre uno dei cuccioli stava con lei l’altro veniva messo in incubatrice, con turni di tre o quattro ore circa.

“Stamattina (ieri mattina, ndr) quando il team era pronto a effettuare il cambio di cucciolo, abbiamo immediatamente notato che il panda più piccolo non aveva incrementato il peso, era debole e presentava difficoltà respiratorie”, ha dichiarato Neiffer.

POST ORIGINALE DEL 23 AGOSTO 2015

Il primo è nato ieri pomeriggio alle 17:34, ora di Washington, D.C. Cinque ore più tardi, la sorpresa: Mei Xiang ha dato alla luce un secondo cucciolo. L’esemplare diciassettenne di panda gigante del National Zoo di Washington, infatti, agli esami era sembrata gravida di un solo piccolo.

Il loro arrivo e’ stato seguito in video – anche via internet – attraverso le webcam rimaste puntate sulla panda durante il travaglio, che era cominciato 24 ore prima (nelle foto tratte dalle riprese video dello Smithsonian’s National Zoo and Conservation Biology Institute, un momento del travaglio di Mei Xiang e uno dei panda appena nati, durante la visita dei veterinari, ph. AFP). La connessione, non appena si è sparsa la voce della prima nascita, è “crollata” sotto il peso dei contatti dal web.
I cuccioli sono stati concepiti grazie ad inseminazione artificiale, effettuata cinque mesi fa con il seme di un panda che vive in Cina, Hui Hui. E’ la quinta volta che Mei Xiang da’ alla luce dei piccoli: il primo, Thai Shan, e’ nato nel 2005 e adesso vive in Cina. Poi e’ stata la volta di Bao Bao, una femmina che compie due anni oggi. Altri due i parti, nel 2012 e 2013, ma in entrambi i casi il piccolo non e’ sopravvissuto. Non si sa ancora il sesso dei nati in questo nuovo parto.