Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
diesel

Firenze dedica un parchetto a Diesel, il cane eroe antiterrorismo di Parigi

Dopo la dedica a Laika dell’anno scorso ora Firenze intitola un parchetto a un altro cane-eroe. L’onore tocca a Diesel, la femmina di pastore belga morta nel blitz del 2015 a Saint Denis, nell’appartamento dove si nascondevano i terroristi degli attentati di Parigi. Alla cagnolona d’assalto di 7 anni, membro delle forze speciali francesi Raid, è stata dedicata l’area cani del parco dell’Anconella a Firenze: all’intitolazione hanno preso parte l’assessore alla toponomastica Andrea Vannucci e numerosi cittadini della zona, con i loro amici a quattro zampe. Quella di ieri è la seconda dedica del genere nel capoluogo toscano, dopo quella dell’area cani di via Unione Sovietica intitolata alla celebre cagnolina e cosmonauta russa Laika, celebrata il 3 novembre 2017 in occasione del 60esimo anniversario dal suo lancio in orbita. Altre proposte che saranno discusse in assemblee organizzate nei quartieri cittadini per nuove intitolazioni ad eroi a quattro zampe sono Hachiko, Fido (il cane mugellano), Peritas (il cane di Alessandro Magno), Balto. “E’ un modo per dare identità e riconoscimento a luoghi molto apprezzati e frequentati dai cittadini e dai loro cani – ha detto Vannucci – Un gesto di attenzione a quella larga parte di cittadinanza che fa dell’amore per gli animali un pezzo importante della propria vita. La scelta del nome di Diesel è nata da un confronto con i residenti della zona, molto affezionati a quest’area e a tutto il parco dell’Anconella, restituito a nuova vita dopo la tromba d’aria dell’agosto 2015”. (nella foto sopra Diesel in tenuta da lavoro)