Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
caccia1

Il Tar Liguria accoglie il ricorso anticaccia: pochi danni alle olive, “illegittimo” sparare agli storni

Il Tar della Liguria ha accolto il ricorso presentato da associazioni animaliste contro le deroghe per la caccia allo storno stabilite dalla Regione Liguria. Dopo la sospensione del provvedimento lo scorso settembre, ieri è arrivata la bocciatura definitiva del Tar nel merito. “Si rileva come rispetto all’entità della produzione olivicola regionale nell’anno 2014-15 (20 mila tonnellate) l’entità del danno stimato dall’Università di Genova per effetto della presenza dello storno appaia trascurabile (18 tonnellate) – spiega il Tar nella sentenza – L’istruttoria svolta dalla Regione Liguria appare inattendibile e quindi sono illegittimi la delibera della giunta regionale dell’autorizzazione in deroga alla caccia allo storno dello scorso giugno e il parere dell’Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale”. Dopo il ricorso presentato da Associazione Lac-Lega Per L’Abolizione della Caccia, Lav-Lega Antivivisezione e Enpa-Ente Nazionale Protezione Animali, si erano costituiti in giudizio anche l’Ispra e la Federazione regionale coltivatori diretti della Liguria. (Ansa)