Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
2017-12-04t160957z_524750622_rc1cb5e258e0_rtrmadp_3_france-panda-brigittemacron

Brigitte Macron battezza Yuan Meng, la “diplomazia del panda” cinese fa tappa in Francia

La panda diplomacy cinese fa tappa Oltralpe e Brigitte Macron diventa ambasciatrice numero uno dell’amicizia Francia-Cina: oggi la première dame ha tenuto a ‘battesimo’, nello zoo di Beauval (nel centro della Francia), un baby-panda di quattro mesi al quale ha dato il nome di Yuan Meng, che significa “un sogno che si avvera”. Un gesto che simboleggia gli ottimi rapporti con Pechino che nel 2012 prestò a Parigi i genitori del piccolo panda come gesto di amicizia diplomatica. Accanto a Brigitte, erano presenti alla cerimonia il viceministro degli Esteri cinese, Zhan Yesui, e l’ambasciatore di Cina in Francia, Zhai Ju. Ospite d’onore l’ex premier Jean-Pierre Raffarin, noto per i suoi forti legami con la Cina. La cerimonia è stata anche l’occasione dell’atteso primo discorso pubblico di Brigitte: “Nella vita – ha detto la première dame – ci sono delle gioie semplici, e io ne ho provata una incontrando Yuan Meng. La Francia è il quarto paese europeo a veder nascere un panda cinese. Yuan Meng è il frutto energico e vigoroso dell’amicizia franco-cinese, questo panda è unico e simbolico”. Brigitte Macron ha poi pronunciato alcune parole di ringraziamento in cinese. Di altri episodi della “diplomazia del panda” abbiamo scritto qui su 24zampe. (foto Reuters sopra, Epa sotto: la cerimonia del nome)

fd93962ed8caff830350838752e9c3fb