Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gaia_bruss

Bruxelles, 250 manifesti e una veglia notturna di Gaia contro il sacrificio degli animali

In sostegno delle migliaia di animali che saranno macellati senza stordimento per l’inizio della Festa del sacrificio prevista stanotte, l’associazione animalista belga Gaia ha lanciato una campagna di affissione alle fermate dell’autobus e in giro per Bruxelles. Per una settimana saranno 250 i manifesti affissi in tutta l’area metropolitana, dove circa il 30% della popolazione è di fede islamica. Sul poster, senza altre scritte se non il logo di Gaia, una pecora che versa una lacrima di sangue, “a simboleggiare la sofferenza causata dalla macellazione senza stordimento”, spiega l’associazione sul proprio sito, qui. Una comunicazione molto forte che si basa sulla notorietà dell’associazione animalista nel paese, che può permettersi di non scrivere nulla, e che allo stesso tempo evidenzia quanto il problema sia sentito nella Regione. Durante la notte, Gaia ha organizzato una veglia davanti alla sede del governo della Regione Bruxelles-Capitale. “Lo scopo è sollecitare il Segretario di Stato per il benessere degli animali di Bruxelles, Bianca Debaets, a vietare il più rapidamente possibile la macellazione di animali coscienti”, dice Michel Vandenbosch, presidente di Gaia. In Belgio, infatti, la macellazione rituale sarà vietata dal 2020 nelle Fiandre e in Vallonia ma non nella regione di Bruxelles. Gli attivisti rimarranno svegli tutta la notte, esibendo candele e fiori, fino alle 7 del mattino seguente. Gaia, il cui motto è “la voce di chi è senza voce”, sottolinea di non avere nulla contro la tradizione religiosa dell’Eid al-Adha ma di manifestare soltanto contro la sofferenza animale. (nelle foto sopra e sotto, i manifesti a Bruxelles)

gaia_bruss2

  • Per saperne di più sulla Festa del sacrificio e sull’Eid al-Adha in Italia, qui ne abbiamo scritto nei giorni scorsi su 24zampe.
  • Gianni |

    Barbaria voluta e legalizzata dagli stati che ancora in europa la permettono.

  • Sabrina |

    Mi viene solo da piangere perché non so cosa fare … impotente di fronte a questa barbarie

  • Alice |

    Chiamare”festa” un massacro di innocentii la dice lunga…. Assetati di sangue!!!

  • Guido Minciotti |

    Però tutti quelli che ignorano la vicenda, la stragrande maggioranza, hanno una base sulla quale informarsi e un esempio da seguire. Non poco, a mio avviso. Grazie di leggere 24zampe, saluti gm

  • Carlo |

    Credo che taluni sarebbero comunque restii a recepire un buon esempio………

  Post Precedente
Post Successivo