Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
diritti_animali

“Benessere animale” in Costituzione: parte la raccolta firme Leal

L’associazione animalista Leal raccoglie da oggi le firme per una proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre la tutela del benessere animale nella Costituzione. La proposta è stata depositata ieri alla Corte di Cassazione. Da oggi, data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, partono i sei mesi per raccogliere almeno 50mila firme. La proposta prevede l’inserimento all’art. 117 della Costituzione, dopo “tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali”, la frase “e del benessere animale”. Gian Marco Prampolini, presidente Leal, spiega: “Le pene per chi maltratta e uccide gli animali sono inadeguate alla gravità del reato, e la questione è molto sentita da chi ha a cuore la giustizia oltre che il destino degli animali, considerati da sempre più persone esseri senzienti e soggetti aventi propri precisi diritti al benessere ed alla vita. Una integrazione che ci auguriamo venga accolta, in quanto, non stravolgendo il nostro attuale ordinamento, potrà consentire al Parlamento di applicare pene più severe nei casi di maltrattamento animale, appellandosi al nuovo diritto che la Costituzione riconoscerebbe in capo a loro”. (Ansa)

  • L’ufficio stampa fa sapere che sezioni e volontari stanno organizzando tavoli in tutta Italia per la raccolta firme e che la stampa sarà aggiornata con successivi comunicati. (gm)

 

  • Guido Minciotti |

    Cara Giulia, le consiglierei di contattare Leal perché non ho più saputo nulla delle loro iniziative. Naturalmente lo farò anch’io lunedì. Grazie di leggere 24zampe saluti gm

  • Giulia |

    Abito a Perugia dove posso andare a firmare? Grazie

  • Guido Minciotti |

    Sezioni e volontari stanno organizzando tavoli in tutta Italia, fanno sapere dall’ufficio stampa. Grazie di leggere 24zampe, saluti gm

  • Fiorella Piazzoli |

    Dove si raccolgono queste firme?

  Post Precedente
Post Successivo