Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
lucertola_vaca_muerta

In Argentina una lucertola minaccia gli investimenti petroliferi

Una piccola lucertola in pericolo di estinzione minaccia di fermare milioni di investimenti nel giacimento petrolifero di Vaca Muerta, il sito con il maggior potenziale in Argentina. L’allarme sul futuro della “Liolaemus cuyumhue”, come è nota questa specie unica di lucertola scoperta nel 2009, è stato lanciato da un gruppo di scienziati argentini nella zona di Bajo Anelo, una punto chiave dei progetti petroliferi dell’area, secondo quanto riferito dal giornale locale Clarin. Vaca Muerta è una formazione geologica di roccia “shale” nel cosiddetto “bacino del Neuquen” e copre le province di Neuquen, Rio Nero, La Pampa e Mendoza, nel centro-sud dell’Argentina. Le riserve confermate del giacimento sono stimate in 22,5 miliardi di barili di petrolio. A causa delle incertezze sul futuro del rettile, le agenzie di finanziamento internazionali sarebbero obbligate a interrompere i loro contributi alle società energetiche, se non garantiscono la sua sopravvivenza, attraverso l’inclusione di protocolli di protezione dell’animale. Questa lucertola vive nei territori sabbiosi dove le compagnie energetiche hanno annunciato investimenti per i prossimi anni per oltre 3 miliardi di dollari. La Shell, per esempio, investirà 2 miliardi in 150 pozzi nei prossimi 10 anni. “Da molti anni abbiamo descritto diverse specie e abbiamo segnalato questa lucertola come in pericolo critico, non ha ancora raggiunto il pericolo di estinzione, ma può raggiungerlo se non sarà curato adeguatamente l’ambiente”, ha detto Luciano Avila, specialista in rettili e ricercatore del Consiglio nazionale della ricerca scientifica e tecnica (Conicet). (Ansa)