Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
73aeefa49438265020286ec35905f0ed

Cuneo, torna libero lo stambecco curato per 2 mesi dopo una caduta

Anche gli stambecchi scivolano sulle rocce e si fanno male cadendo. La disavventura è capitata circa due mesi fa all’esemplare liberato ieri alle pendici del Monviso: dopo sessanta giorni di cure è tornato alle sue montagne del cuneese, tra Pian Regina e Pian del Re, sul Monviso. Lo stambecco, che era stato salvato e recuperato dai volontari del Centro recupero animali selvatici di Bernezzo, era stato segnalato da un guardiaparco ad Argentera, in valle Stura, con una grave ferita alla testa provocata, appunto, da una caduta sulle rocce. Per il rilascio è stata scelta la valle Po, una vallata diversa rispetto a quella di provenienza. La colonia di stambecchi in valle Stura, infatti, è molto numerosa e si verificano spesso incroci tra consanguinei, che indeboliscono la specie. Uno stratagemma, dunque, che consentirà di aumentare la varietà genetica della colonia. (nelle foto Ansa sopra e sotto lo stambecco nel momento del rilascio)

4914e82e9a6673f93d13c4e82bf6d2bc

92541ab9fbf176537b53c51f37d0dc24