Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
caretta_geno

Genova, tornano in mare 5 tartarughe Caretta caretta curate all’Acquario

Sono finalmente tornate al loro mare Zelda, Ariel, Tosca, Ciliegia e Primavera, le cinque tartarughe marine Caretta Caretta curate e restituite alla libertà dagli specialisti dell’Acquario di Genova. Di fronte a una vera e propria folla presente nel tratto di lido demaniale in uso all’Esercito in Corso Italia, in collaborazione con Capitaneria di Porto, il nucleo Carabinieri Cites di Genova e la Fondazione Acquario di Genova Onlus è stato effettuato stamani il rilascio in mare delle cinque tartarughe. Zelda, ritrovata da un pescatore, era malata di polmonite. Dopo aver ricevuto le cure necessarie, la tartaruga ha ripreso a respirare in maniera regolare, a mangiare, riprendendo peso fino ad arrivare agliattuali 17 kg. Ariel è stata trovata da un sommozzatore: anemica, era afflitta da molte sanguisughe e parassiti. Lo staff veterinario dell’Acquario di Genova ha asportato tutti i parassiti e iniziato le cure mediche necessarie a far tornare i parametri ematici nella norma. Oggi Ariel pesa 38,3 kg. Tosca è stata portata all’Acquario di Livorno dalla Capitaneria in condizioni critiche per l’ingestione di una lenza. Trasferita all’Acquario di Genova è stata stabilizzata e dopo 3 mesi è riuscita a espellere la lenza. Ciliegia è stata trovata durante una regata e Primavera era stata catturata dalle reti di un pescatore e aveva la polmonite. Prima di essere rilasciate in mare Ariel, Zelda, Tosca e Ciliegia sono state marcate con una targhetta identificativa e dotate di microchip. (Ansa)