Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
dog_cafe_ny_borishorton

Apre a New York il primo bar “dog-friendly”: un caffè o un aperitivo insieme al proprio cane

Tra pochi giorni New York avrà un caffè “dog-friendly”. Dopo l’apertura con successo di diversi cat-cafè, la Grande Mela è pronta ad offrire anche ai proprietari del miglior amico dell’uomo la possibilità di prendere un caffè o un aperitivo con il proprio cane. “Boris & Horton” apre entro metà gennaio nell’East Village, tra la 12ma strada e Avenue A, e il nome trae ispirazione dai rispettivi cagnolini dei due proprietari, Coppy e Logan Holzman. Cosi come vogliono le norme sanitarie in vigore nella città di New York, il caffè ha spazi separati per i cani e i clienti che, comunque, sono liberi di andare tra uno spazio e l’altro. Coppy e Logan danno il benvenuto anche a chi non ha un cane. La sezione dedicata ai pelosi è un luogo dove gli animali possono giocare, mangiare uno snack e c’è persino un set fotografico. “In pratica – ha detto Coppy Holzman, co-proprietaria – è come andare nel soggiorno di qualcuno con il proprio cane”. Non si tratta, tuttavia, dell’opposto canino dei cat cafè di ispirazione giapponese, spuntati come funghi a New York. Mentre quelli sono spazi che ospitano stabilmente gatti, spesso adottabili, con i quali passare un po’ di tempo per poi andarsene lasciandoli lì, Boris & Horton è pensato per portarci il proprio cane. Sembra una cosa da poco ma non va dimenticato che i cani a New York non possono entrare nei locali pubblici. Solo di recente è stata data la possibilità ai gestori di ristoranti di farli accedere ma solo per quanti hanno tavoli all’aperto.